in ,

Tutto può succedere anticipazioni seconda puntata del 29 dicembre 2015: guai per Alessandro e Cristina

Cosa accadrà nella seconda puntata di Tutto può succedere, la nuova fiction di Rai 1 in onda martedì 29 dicembre 2015 sull’ammiraglia? Quali guai pioveranno su Alessandro (Pietro Sermonti) e Cristina già alle prese con il figlio Max, la sua malattia e l’espulsione da scuola? Come cambierà la vita di Sara dopo che è tornata, insieme ai suoi figli, a casa dei genitori poiché il suo matrimonio è naufragato miseramente?

Nel primo episodio della seconda puntata di Tutto può succedere, mentre Sara (Maya Sansa) avrà nuovi problemi con la sua auto che la lascerà a piedi ed Ettore si offrirà di comprargliene una nuova confidandole, oltretutto, di aver avuto una relazione extra coniugale, Alessandro (Pietro Sermonti) e la moglie Cristina (Camilla Filippi) cercheranno una nuova scuola al figlio Max (Roberto Nocchi), ma soprattutto tenteranno in tutti i modi di far fronte ai problemi che sono scaturiti negli ultimi tempi. A destare l’attenzione di tutti, però, sarà il piccolo Robel (Sean Ghedion Nolasco), figlio di Carlo (Alessandro Toberi), che sembrerà essere scomparso nel nulla. Che fine avrà fatto?

Nel secondo episodio di Tutto può succedere, invece, Alessandro e Cristina dovranno preoccuparsi di Federica. I due scopriranno, infatti, che Federica ha un fidanzato e si apposteranno quindi sotto casa di lui per conoscerlo meglio e per capire chi Federica stia frequentando visto che quest’ultima non gli ha detto nulla, ma la ragazza lo scoprirà quasi immediatamente e si arrabbierà moltissimo con entrambi facendo così nascere un grosso litigio i famiglia. Nel frattempo Sara si stupirà notevolmente della bravura di sua figlia Ambra che pare essere una babysitter con i fiocchi.

La terza puntata di Tutto può succedere andrà in onda il 3 gennaio 2016 sempre nella prima serata di Rai 1.

Gamberi all'orientale con zenzero: ricetta con foto

Gamberi all’orientale con zenzero: ricetta con foto

chiamate WhtasApp

WhatsApp web login pc Android iPhone: il 2016 accorcia le distanze in chat