in

Tv Talk anticipazioni: Rita Pavone, Paola Cortellesi e Renzo Arbore

A breve la pausa natalizia manderà tutti in vacanza, ancora per domani, sabato 21 dicembre, però, Massimo Bernardini ed i suoi analisti dovranno spremersi le meningi per la nuova puntata di Tv Talk, il programma di Rai 3 in onda dalle 14:50 circa, che avrà come ospiti Rita Pavone, Paola Cortellesi e Renzo Arbore. Come sempre, quindi, il programma di Rai Educational analizzerà l’ultima settimana televisiva, cercando di offrire ai propri telespettatori un’osservazione a più ampio spettro, un’osservazione in grado di comprendere, cioè, tutto l’ultimo anno televisivo e di tirare le somme del meglio e del peggio delle cose che sono andate in onda.

tv talk anticipazioni

Nella prima parte di Tv Talk, quindi, insieme ai giornalisti Riccardo Bocca e Maria Concetta Mattei, allo scrittore Walter Siti, al regista e sceneggiatore Ivan Cotroneo e a Rita Pavone, Bernardini prenderà in rassegna i maggiori eventi del 2013, parlando di come i media hanno trattato la rotazione della Costa Concordia, vera e propria impresa d’ingegneria in grado di appassionare il grande pubblico televisivo, della strage di Lampedusa, ma anche di temi più soft come l’analisi della serie Una mamma imperfetta  dell’ultima edizione del festival di Sanremo.

Nella seconda parte, Rita Pavone e Paola Cortellesi, invece, saranno le vere protagoniste. Assieme al professor Giorgio Simonelli e a Renzo Arbore, Bernardini ripercorrerà la carriera di entrambe, rimandando in onda alcuni filmati dei momenti più significativi del loro passaggio nel piccolo schermo. Arbore, poi, analizzerà insieme a tutti il programma intitolato Quelli della notte, mentre Giovanni Allevi, ospite ieri sera a Il Grande Cocomero, il programma condotto da Linus, sarà l’osservatore speciale che non ha alcun diritto di parola.

Seguici sul nostro canale Telegram

Bradley Cooper

Bradley Cooper e l’ombra del suo passato burrascoso (Video)

Mikhail Khodorkovski

Russia, Mikhail Khodorkovski l’ex magnate del petrolio torna libero dopo dieci anni di carcere