in

Tyler Posey Snapchat: il finto coming out è una mancanza di rispetto

Tyler Posey è solito condividere con i follower di Snapchat momenti esilaranti della sua quotidianità o video divertenti che gira proprio per fare sorridere chi lo segue. L’attore di Teen Wolf, però, questa volta ha esagerato con l’ironia: il finto coming out di Tyler Posey su Snapchat è costata all’attore la furia dei fan e non solo, che lo hanno accusato di aver sminuito un passo così importante per chi davvero è omosessuale. Nel video incriminato, Tyler Posey esclama “This is me, I am this and this is me. I’ve never felt more alive. I’m gay” di fronte ad un cartello con la scritta “gay“.

Fare coming out è spesso difficile e richiede, talvolta, una certa dose di coraggio da parte da chi sente il bisogno di rivelare la propria omosessualità. Farlo in un modo così frivolo, soprattutto considerando che Tyler Posey non è gay, può sicuramente infastidire la comunità LGBT. Con i Tweet successivi alla pubblicazione del video di Snapchat, Tyler Posey chiede scusa proprio a coloro che si sentono parte della comunità LGBT: “Sono un fermo sostenitore dell’amore contro l’odio e lazo la voce in un momento così difficile e complesso. Anche se non sono gay, sostengono completamente la comunità LGBT.

“Questo è un momento che dedico a riflettere sul tema. E con tutti mi scuso sinceramente se ho offeso qualcuno o se ho sminuito un evento così importante come quello del coming out. Volevo solo diffondere un po’ di amore nel mondo” sono le parole di Tyler Posey dopo l’accaduto. Probabilmente, l’attore non intendeva offendere nessuno. Tuttavia, ha commesso l’errore di prendere alla leggera un tema piuttosto delicato, al centro di polemiche, dibattiti e discussioni, e sul quale è poco opportuno ironizzare.

ferragosto menù vegano

Pranzo di Ferragosto 2016: menù di ricette vegane

Marco Fantini, Beatrice Valli, Uomini e Donne,

Marco e Beatrice Uomini e Donne di nuovo insieme: svelato il motivo della rottura