in ,

Ucraina: nato bambino da 3 genitori, speranza per coppie non fertili

In Ucraina un bambino è venuto alla luce mediante la tecnica dei “tre genitori”, finora era nato solo un altro bambino da tre persone, in Messico, ma con una tecnica differente. Questo metodo, invece, prevede l’utilizzo dell’ovulo di una donatrice in cui è stato inserito il Dna della coppia che lo richiede. A darne notizia ufficiale è il Times.

La scienza ha permesso così a una coppia infertile di avere un figlio. Come è stato il processo? L’ovulo della neo mamma, una donna di 34 anni, è stato fecondato con uno spermatozoo del marito, successivamente questo materiale genetico risultante è stato trasferito nell’ovulo di una donatrice. A portare avanti fisicamente la gravidanza è stata la 34enne che cercava disperatamente di avere un figlio da ben 10 anni e ora ha coronato il suo sogno.

Il bimbo è nato completamente sano, gode di ottima salute, ha il Dna della coppia più una piccola percentuale che viene dalla donatrice. Si attende per marzo, sempre in Ucraina, la seconda nascita attraverso questa modalità. Il medico che ha seguito questa coppia, Valery Zukin, ha dichiarato al Times: “Questo trattamento può aiutare le donne i cui embrioni smettono di crescere prima di poter essere impiantati, una condizione che colpisce circa una paziente su 150 che si rivolge alla fecondazione”. 

Pensioni 2019 requisiti

Pensioni news: anticipata con part time 2017, ecco i requisiti richiesti

2000 assunzioni farmaceutica

2.000 assunzioni nel settore farmaceutico: ecco le aziende che offrono lavoro nel 2017