in ,

Ucraina-Russia ultime notizie 4 settembre, inizia vertice Nato: soldati pronti a intervenire

Inizia oggi, giovedì 4 settembre 2014, il vertice Nato in Galles. Tema caldo, la crisi Ucraina-Russia. Le ultime notizie: I leader di Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Germania e Italia incontreranno il presidente Ucraino Poroshenko prima dell’inizio dei lavori presso il Celtic Manor. L’intenzione della Nato è quella di posizionare una forza di intervento rapido nei paesi dell’est europeo per eventualmente rispondere ad un attacco russo. Migliaia di soldati pronti ad intervenire, ma non saranno in Polonia, nonostante le richieste di Varsavia. Intanto, la stessa Ucraina sta organizzando le sue forze militari. Il timore è quello che la Russia possa pungolare le minoranze filo-putiniane, esattamente come accaduto in Crimea. Piccole realtà regionali che aprirebbero molti fronti di battaglia.

guerra russia ucraina

A tal proposito, in Ucraina è la città di Mariupol è il nuovo fronte degli scontri con l’esercito ucraino che difende i confini della città dai filorussi che sono a soli 20 chilometri di distanza. Qualcuno è fuggito, ma molti hanno deciso di restare. Intanto, però, i mercati e le aziende chiudono: non si vendono più i prodotti freschi, mentre le industrie chiudono. C’è paura di un attacco e della guerra. Come ha detto ieri Barack Obama in Estonia, il sostegno politico ed economico all’Ucraina è fondamentale.

Intanto la Francia sta rallentando la consegna delle due navi militari alla Russia come da accordi presi mesi fa. Secondo l’Eliseo non ci sono le condizioni per effettuare una così delicata operazione. Ovviamente, la Francia, membro forte della Nato non vuole armare il “nemico” russo.

Agenzia delle Entrate servizio fai d.a. te

Agenzie delle Entrate: recapitate ai contribuenti false email contenenti un virus

cancellare cattive abitudini

E’ possibile rinunciare alle cattive abitudini? Forse