in ,

Ucraina: scambio di prigionieri tra filorussi ed ucraini

I separatisti di Donetsk hanno ammesso l’aiuto diretto di Mosca, di cui circa 3-4 mila volontari combattono insieme alla milizia locale (indipendentista). C’è stato anche uno scambio di prigionieri tra filorussi ed ucrainiDieci paracadutisti russi, catturati una settimana fa dai militari di Kiev in Ucraina, sono rientrati in Russia dopo uno scambio con 63 prigionieri ucraini detenuti da Mosca.

scambio prigionieri russi ucraini

 

Una fonte del governo di Londra sentita dalla Cnn, ha denunciato un intervento armato di Mosca oltreconfine; a questi 3-4 mila volontari, si aggiungono altri 20 mila soldati sul confine all’interno del territorio russo. Al contrario, le truppe ucraine perdono terreno nei confronti dei filorussi. Il Cremlino nega ancora ogni coinvolgimento di propri militari in Ucraina, ma la cattura dei dieci paracadutisti russi da parte dei soldati di Kiev (scambiati poi con 63 prigionieri ucraini detenuti a Mosca), le foto satellitari pubblicate dalla Nato che ritraggono dei convogli armati (probabilmente russi), e tutte le morti con sfondo ombroso di alcuni soldati dell’esercito russo, lasciano molte perplessità sulle dichiarazioni di Mosca. 

Gorbačëv, ex leader sovietico, ha detto di non credere che ci siano soldati russi nel sud-est ucraino, però ha dichiarato: “Se il nostro Paese interviene potrebbe scoppiare un incendio che il mondo intero potrebbe essere incapace di domare”.

“la meglio gioventu'”

israele colonia

Israele: nuova colonia in Cisgiordania