in ,

Ue: Renzi contro Merkel e Hollande, l’ira del Premier e le reazioni alle dichiarazioni

L’ira del Premier Matteo Renzi si è palesata dopo l’incontro di ieri a Bratislava dell’Unione Europea. A margine del primo vertice europeo senza Gran Bretagna, il Premier italiano, visibilmente arrabbiato ha affermato che “Non sono soddisfatto delle conclusioni del vertice su crescita e immigrazione. Per questo non posso fare una conferenza stampa con Merkel e Hollande. Non devo fare una recita a copione per far vedere che siamo tutti uniti“. Le parole sono suonate forti e potenti, ma l’invettiva non è finita qua “definire il documento sui migranti di oggi un passo avanti richiede della fantasia degna dei funamboli da vocabolario. Si sono ridette le solite cose e io gliel’ho detto molto chiaramente: Non è che potete pensare che con l’accordo con la Turchia avete risolto tutti i vostri problemi o l’Ue fa accordi con i Paesi africani o li facciamo da soli“.

Il messaggio è risultato forte e chiaro. Mentre al piano di sotto Francia e Germania facevano opera di “relax”, sopra Renzi sbugiardava l’apparente calma dell’asse franco-tedesca. “Renzi non ha più il consenso degli italiani e non ha un’autorevolezza a livello internazionale, quindi o chiede aiuto agli altri Stati per mantenere lo status quo oppure si vede scavalcare più volte come accaduto oggi nel vertice Ue in cui abbiamo visto ancora una volta Hollande e Merkel coalizzarsi con le loro assurde teorie economiche che di nuovo danneggeranno l’Italia“, così la risposta dell’opposizione M5S su quanto avvenuto a Bratislava.

Immigrazione, difesa europea, fiscal compact, austerity, sul piatto dei negoziati c’è veramente l’imbarazzo della scelta. Ed è così che dal nulla di fatto di Bratislava si passa all’appuntamento di Roma, pochi mesi per trovare un accordo e dare una svolta alla politica europea. Per il Premier Renzi c’è però nel mezzo il grosso punto interrogativo del Referendum.

quelli che il calcio

Anticipazioni e ospiti Quelli che il Calcio: ecco cosa succederà nella seconda puntata del 18 settembre 2016

Udinese – Chievo: probabili formazioni e ultime news, 4a giornata Serie A