in ,

UE, sì alle immagini shock sui pacchetti delle sigarette

Il Parlamento europeo di Strasburgo ha votato quasi all’unanimità (560 “sì” e 92 “no”) la nuova direttiva per le norme anti-tabacco, che prevede l’estensione di immagini cruente e veritiere degli effetti nefasti del fumo sull’uomo al 65% della superficie delle confezioni. Saranno collocate nella parte alta, accanto alle avvertenze per la salute.tumori_sigarette

Gli emendamenti prevedono inoltre il divieto di produrre pacchetti che contengano meno di 20 sigarette e l’aroma al mentolo, invece, sarà fuorilegge solo tra 8 anni. Sì alle sigarette formato “slim”, ancora prodotte e vendute in Europa ma non nelle confezioni ridotte simili ad astuccio da rossetto, in quanto sarebbe impossibile stamparvi le succitate immagini ed avvertimenti. Rigorosamente vietata la vendita online. Lo scopo? Intensificare la misure di “dissuasione” dal fumo anche ricorrendo a delle immagini-shock, con la speranza di sensibilizzare il più possibile le coscienze dei fumatori.

La commissione parlamentare ha quindi bocciato la proposta di ‘pacchetto anonimo’, già respinta dai ministri della salute. Tra gli emendamenti posti in votazione, ma non approvati, la proposta di aprire il mercato europeo ai “prodotti alternativi a basso rischio” come il tabacco da masticare oppure le sigarette non composte da tabacco. La plenaria si è inoltre espressa a favore del mandato a negoziare con il Consiglio, ossia con i governi, affinché si arrivi alla approvazione definitiva della direttiva entro la fine della legislatura.

Seguici sul nostro canale Telegram

ballo debuttanti

Samantha De Grenet condurrà la settima edizione del Gran Ballo Viennese

Acqua ossigenata: utilissima non solo per curare le ferite