in ,

Uefa, Galatasaray estromesso dall’Europa per violazione del fair play finanziario

Tempi duri per il Galatasaray. Dopo essere stata eliminata ai sedicesimi di Europa League dalla Lazio, la squadra turca verrà estromessa per una stagione da qualsiasi manifestazione continentale. La punizione, inflitta dell’UEFA, è stata comminata al club turco per non aver rispettato le norme sul fair play finanziario. A nulla, dunque, sono valse i tentativi della dirigenza di dimostrare la propria innocenza.

L’annuncio dell’UEFA, tramite la camera del corpo di controllo finanziario, è giunta pochi istanti fa a causa del mancato rispetto da parte del Galatasaray dei costi complessivi sia del personale che dei giocatori. Per far sì che la sanzione venga revocata al club turco è stato ordinato di limitare i costi in vista del periodo di riferimeno 2016-2017.

Quindi, nonostante, il Galatasaray occupi il terzo posto in classifica della Turkish Superlig nella prossima stagione non potrà prendere parte all’Europa League. Una sanzione che potrebbe pesare molto sul futuro del club, sia per le entrate garantite dalla manifestazione che dalla voglia di giocare in Europa di alcuni top player di cui il Galatasaray dispone come ad esempio Snejider e Podolski.

Bolzano incidente stradale

Varese, trovato il corpo del giovane scomparso: era morto già da un mese

formula 1 Lorenzo

Formula 1 2016, test Montmelò seconda giornata: vola Hamilton, 3° Vettel