in ,

Ultime notizie Napoli calcio: quanti insoddisfatti nello spogliatoio

Il mercato si è chiuso, così come la porta dell’Ata Hotel, che ha rimasto fuori i dirigenti di Napoli e Sampdoria, pronti a chiudere la trattativa Soriano: un giallo, che resterà nella storia del calciomercato. Acquisti e cessioni, il mercato del Napoli era partita con il botto, ma poi è andata scemando, per venir meno definitivamente nel momento clou.

Il mercato, le prestazioni della squadra e gli errori della società: i tifosi non sono soddisfatti ed è scattata la protesta, oggi a Castelvolturno erano presenti due striscioni contro il presidente Aurelio De Laurentiis. Non sono scontenti solo i tifosi, anche i calciatori si lamentano e lo spogliatoio sembra essere a pezzi: alcuni, come Zuniga, De Guzman o Henrique, avevano chiesto la cessione, ma alla fine sono rimasti nel club partenopeo e quest’anno guarderanno le partite dalla tribuna, altri, invece, come Gabbiadini o Mertens, vogliono giocare con continuità, ma a quanto pare Sarri non li vuole accontentare.

Troppi i problemi che circondano l’ambiente azzurro. Questo, di certo, non doveva essere l’anno della consacrazione, perchè la squadra è stata rigenerata, ma il Napoli di questo passo rischia di fare brutte figure in campionato. Urgono rimedi.

biennale venezia 2015

Chi è Elisa Sednaoui, madrina della 72. Mostra del Cinema di Venezia

Pretty Little Liars 6 anticipazioni: il nuovo progetto di Shay Mitchell, addio alla serie?