in

Ultimissime Milan, Barbara Berlusconi ecco la strategia per il nuovo stadio

Dopo la nuova sede il Milan si è messo al lavoro per il nuovo stadio, diventato ormai la priorità del marketing rossonero. Quando ci sarà l’incontro col presidente dell’Inter Erick Thoir, arrivato oggi a Milano, Barbara Berlusconi illustrerà il suo progetto stadio.       San Siro

Prima però ci sarà da discutere un argomento più importante: la ristrutturazione dell’impianto in vista della finale di Champions 2016. Lo stadio ha bisogno di diverse modifiche: miglioramento dei servizi, abbattimento delle barriere interne, risagomatura del primo anello sono solo alcune delle misure necessarie. Riguardo il nuovo stadio le due parti sono d’accordo: l’Inter non vuole abbandonare il “Meazza” ed ha pronto un piano di rifacimento in chiave moderna, mentre il Milan preferisce abbandonare la casa di tante vittorie. Secondo il quotiadiano Il Giorno Barbara avrebbe in programma un viaggio in Medioriente a caccia di soci di minoranza disposti ad acquistare il 30% della squadra rossonera, soldi che verrebbero interamente investiti nel progetto stadio.

L’amministratore delegato del Milan è da tempo al lavoro in cerca di una zona utile per il nuovo impianto: si è spesso parlato dell’area post Expo, ma le vere e proprie trattative potranno essere intavolate solo dopo il 31 ottobre 2015. Il Milan vuole spendere sui 30-40 milioni per il terreno, la Regione Lombardia ne chiede almeno 90. Così spunta un piano B: quartiere Baggio caserma Santa Barbara in Piazza Perrucchetti. Qui il terreno è quasi 3 volte più grande dell’area Expo, l’unico problema sarebbe la viabilità da sistemare. Siamo ancora alle trattative, ma di una cosa siamo sicuri presto il Milan avrà la sua nuova casa.

Michele Santoro

Michele Santoro vs Floris e Giannini: “Troppi talk, viene la nausea”

Scandalo assenteismo Siracusa

Siracusa scandalo assenteismo: dipendenti Asp in piscina durante orario di lavoro