in

Ultimo furioso dopo la vittoria di Mahmood sbotta con i giornalisti: «Ci sono rimasto male!»

Un secondo posto amaro per Ultimo, una vittoria «mutilata» per il giovane che ha concorso alla 69esima edizione del Festival di Sanremo con il brano I tuoi particolari. Dalla reazione del cantautore si capisce, infatti, che la vittoria di Mahmood non lo ha proprio reso contento. La classifica finale ha visto al primo posto Soldi del ventisettenne italo-egiziano, al secondo proprio I tuoi particolari di Ultimo, al terzo Musica che resta del trio Il Volo.

Ultimo e la polemica in sala stampa

Arrivato in sala stampa per l’ultima conferenza, incalzato dalle domande dei giornalisti, Ultimo è apparso alquanto teso: «Io non ho mai avuto la pretesa di vincere. Al contrario di quanto avete sempre scritto voi giornalisti, tirandomela. Io me so grattato, ma non è servito!». Parole molto dure quelle dell’artista, che amareggiato ha aggiunto: «Al contrario di tanti giornalisti che in questa settimana hanno avuto la presunzione di giudicare tramite un’esibizione la carriera dei prossimi 20 anni degli artisti, la mia vittoria sarà dopo il Festival. La mia vittoria sono i live, la gente che mi vuole bene, che si riconosce in quello che scrivo!». Davvero una cocente delusione per Ultimo a quanto pare che si è visto sfilare sotto il naso quella che sembrava una vittoria annunciata. Il giovane non ha nulla contro Mahmood, ma non ha voluto essere ipocrita né si è nascosto dietro un dito: «Io punto all’eccellenza, quindi è normale che ci sono rimasto male.È normale che se una persona si crea aspettative e poi non le realizza non è contento!». In chiusura è arrivato proprio l’elogio al vincitore del Festival: «Sono contento per Mahmood!», un commento che ha fatto mormorare parecchio i giornalisti presenti. Ed ecco allora che è arrivata la stoccata finale alla stampa: «Avete solo questa settimana per sentirvi importanti e avete rotto. Non provo rancore per come è andata!».

Ultimo e il post di Matteo Salvini

Ultimo ha poi commentato il post con cui Matteo Salvini, Ministro dell’Interno, aveva espresso la sua preferenza proprio per il brano I tuoi particolari, per il leader della Lega sarebbe stato meglio se avesse vinto lui: «Io scrivo canzoni e, nel momento in cui le scrivo, non sono più mie. Quindi se le apprezza Salvini o un muratore a me non cambia niente!».

leggi anche l’articolo —> Sanremo 2019 classifica finale: vince Mahmood, secondo Ultimo, terzo Il Volo

 

Sassuolo-Juventus: come e dove vedere in diretta streaming la Serie A

Il Santo del giorno 10 febbraio: Santa Scolastica