in ,

Ultim’ora, caso Mose Venezia: giunta vota arresto di Giancarlo Galan (Forza Italia)

Ultim’ora, caso Mose Venezia. La Giunta per le autorizzazioni a procedere della Camera dei Deputati ha votato per l’arresto di Giancarlo Galan. Il deputato di Forza Italia è fortemente implicato per tangenti nell’indagine che ha portato a decine di arresti riguardo gli appalti per il sistema di protezione di Venezia dalle acqua alte. Ora sarà l’aula parlamentare a votare se arrestare o meno in via definitiva Giancarlo Galan.

mose venezia

Quasi certamente la votazione sarà a scrutinio segreto. Le previsioni di voto sono per l’arresto, come ha anticipato già stamane Mariano Rabino (Scelta civica). Da relatore della giunta ha espresso che non esisteva il fumus persecutionis contro Galan e che avvalerlo dell’indennità parlamentare sarebbe stato un privilegio.

16 membri della giunta hanno avuto la sua stessa opinione, votando “si” al passaggio in aula della domanda di carcerazione. 3, invece, hanno votato per il “no”.

Mondiale 2014: Neymar dopo 7° gol è andato a giocare a poker

Mercato news

News calciomercato Fiorentina: Milan interessato a David Pizarro