in

Umberto Bossi malore: come sta e le sue condizioni di salute

Umberto Bossi, fondatore e ex leader della Lega, nel pomeriggio di ieri, 14 febbraio 2019, ha accusato un malore ed è stato portato immediatamente in ospedale. Bossi aveva già diversi problemi di salute dal 2004 quando fu colpito da un ictus, che gli ha procurato una parziale invalidità. Nonostante tutto Umberto Bossi era riuscito a riprendersi e a portare avanti la sua vita abbastanza tranquillamente, fino al pomeriggio di ieri quando si è sentito male improvvisamente. Al momento i medici che gli hanno prestato le prime cure presso l’ospedale di Varese, hanno fatto sapere che non è in pericolo di vita. Tuttavia Bossi deve restare ricoverato  per ulteriori accertamenti.

Leggi anche –> Fondi Lega sentenza, Bossi: “Con me i soldi c’erano, dove sono finiti?!”

Ecco cosa è successo nel dettaglio ieri a Umberto Bossi

Umberto Bossi ha avuto un malore attorno alle 16.30 di ieri pomeriggio, 14 febbraio, nella sua abitazione di Gemonio, nel Varesotto. Ha perso i sensi e si è accasciato a terra battendo la testa. A dare l’allarme i familiari che erano con lui. All’arrivo dell’ ambulanza è stato subito intubato per poi essere trasportato in elicottero in ospedale. Umberto Bossi giunto nell’ospedale di Circolo di Varese è stato subito ricoverato per accertamenti. Da quanto riferito dai medici dell’ospedale non è in pericolo di vita. Ci vorranno diverse ore di osservazione, però, prima che i medici possano stabilire con certezza se il fondatore della Lega sia stato colpito o meno da una ischemia cerebrale. L’angiotac al cervello alla quale Bossi è stato sottoposto non ha riscontrato nessuna emorragia in corso. Per ora si devono aspettare i risultati della tac. Al momento, per via dei valori ematochimici bassi, si sospetta che sia stato probabilmente colpito da una crisi epilettica e non da ictus e nemmeno da emorragia cerebrale. I medici dell’ospedale di Circolo di Varese hanno dichiarato: «Questo pomeriggio, poco prima delle 18, Umberto Bossi è stato portato in elisoccorso al pronto soccorso dell’ospedale di Circolo. Sono in corso gli accertamenti necessari a individuare le cause del malore che lo ha colpito al domicilio. Seguiranno aggiornamenti domattina, intorno alle ore 12».

I messaggi di affetto degli amici di Umberto Bossi

Non appena si è diffusa la notizia del malore e poi del ricovero dell’ex leader della Lega Umberto Bossi i suoi amici e conoscenti hanno scritto sui social numerosi messaggi di affetto augurandogli una pronta guarigione. Matteo Salvini, attuale segretario della Lega, manda al suo predecessore e fondatore del partito questo messaggio: «A Umberto auguri di pronta guarigione». Silvio Berlusconi ha invece scritto: « Bossi è una persona leale, gli voglio bene, è un amico, gli faccio i più affettuosi auguri di pronta guarigione e ristabilimento». Roberto Calderoli, vice presidente del Senato, sulla sua pagina Facebook ha postato: «Umberto, amico mio, ancora una volta la vita ti sta mettendo di fronte ad una dura prova da affrontare. Ma ti è già successo, hai vinto in passato battaglie più difficili e sono sicuro che vincerai anche questa. Perché sei un grande guerriero, sei un lottatore. Siamo tutti con te, forza Umberto». Al momento non ci resta che aspettare ulteriori aggiornamenti sullo stato di salute di Umberto Bossi.

Leggi anche –> Reddito di cittadinanza news: le modifiche della Lega, Salvini mette dei paletti

Il Santo del giorno 15 febbraio: San Faustino e San Giovita

C’è Posta Per Te 2019: anticipazioni e ospiti sabato 16 febbraio