in ,

Umberto Eco compie 84 anni: la sottile ironia del genio italiano

Non potrebbe giungere in un momento migliore il compleanno di un genio italiano, alle prese con l’evoluzione della nostra lingua madre: a Capodanno, la bestemmia in diretta ha lasciato gli italiani perplessi, ma cosa avrebbe detto Umberto Eco? In questo contesto, infatti, non è mancato il collegamento al discorso di Umberto Eco, relativamente al mondo dei social network: “E’ l’invasione degli imbecilli”, avrebbe probabilmente confermato.

Umberto Eco, semiologo, filosofo, autore e scrittore italiano, ma conosciuto in tutto il mondo, compie oggi 84 anni e, tra le altre cose, ha due lauree: la prima, conseguita nel 1954 in filosofia e la seconda, la laurea honoris conferita di recente, in “Comunicazione e cultura dei media”. Fu durante l’incontro con i giornalisti nell’Aula Magna della Cavallerizza Reale a Torino, che Umberto Eco tenne il famoso discorso sul tema social media e internet: “I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli che prima parlavano solo al bar dopo un bicchiere di vino, senza danneggiare la collettività. Venivano subito messi a tacere, mentre ora hanno lo stesso diritto di parola di un Premio Nobel. È l’invasione degli imbecilli”. E’ curioso come le parole di Umberto Eco divennero celebri proprio attraverso la condivisione sui social netwrok. Dal conto della sua sottile ironia, Umberto Eco avrà sorriso una volta conosciuto il risultato?

A questo punto, Umberto Eco potrebbe intervenire per chiedere se “c’è davvero bisogno di domande retoriche”! cit. Un congiuntivo mancato, un’abbreviazione superflua e un punto esclamativo di troppo: un articolo a prova di La Bustina di Minerva, dove Umberto Eco raccoglie le 40 regole per parlare bene l’italiano, ormai molto diffuse sui social, ovviamente.

manfredi ferlicchia uomini e donne

Uomini e Donne oggi, Manfredi Ferlicchia ha una nuova fiamma?

caso bozzoli news

Caso Bozzoli, news Beppe Ghirardini: incontro sospetto con collega prima di morire