in

Un aereo precipita a causa di Coccodrillo a bordo

L’evento è accaduto il 25 Agosto del 2010 ma solo adesso si è avuta la certezza dalla ragione per cui l’areo è precipitato. In effetti quel giorno l’aereo è precipitato in modo insolito, durante la discesa ad un tratto è andato giù come una foglia colpendo dei palazzi della città Congolese.
Sono morti 19 passeggeri e c’è stato un solo superstite. Per molto tempo si è dibattuto sulla ragione dell’incidente, dando la colpa a problemi meccanici, ad un errore del pilota o a problemi di mancanza di carburante.
Oltre a ciò, il co-pilota Britannico Chris Wilson pare si fosse lamentato della competenza del primo pilota, il Belga Danny Philemotte che era anche il proprietario della compagnia aerea: la Filair.

Wilson aveva anche parlato ad amici del fatto che non era insolito vedere gente portare animali a bordo.
Ebbene grazie alla testimonianza dell’unico superstite è saltato fuori il fatto che un coccodrillo lungo circa 1 metro è uscito da una borsa di un passeggero. Il padre di Chris, Rob Wilson, venuto a sapere di questa dichiarazione, ha preso sul serio la questione inviando un’email agli investigatori.
In effetti è venuto fuori un video che riprende il coccodrillo che camina lungo il corridoio dell’aereo ed è nata con forza l’ipotesi che il rettile possa aver spaventato l’equipaggio e i passeggeri che spostandosi avrebbero messo l’aereo in una posizione di stallo o comunque condizionato in modo fatale il suo equilibrio.

Più tardi è emerso anche il fatto che Coccodrillo si sarebbe salvato ma che dopo lo schianto, qualcuno lo avrebbe ucciso con un machete.
Non avendo a disposizione un responso chiaro della scatola nera, la corte non ha emesso un giudizio chiaro su questo fatto ma ha ammesso che la causa dovuta alla presenza del coccodrillo è una possibilità tra le più accreditate.

Start Upper ed esperto di imprese tecnologiche, 42 anni, laurea e master ottenuto in Gran Bretagna. Vive a Livorno ma viaggia spesso tra Milano e Torino.

Orange e Seleçao

Mondiale 2014: Brasile-Olanda risultato finale 0-3, finalina agli Orange ma la Seleçao non c’era

Rifiuti plastici in mare

Spazzino dei mari: l’invenzione da 2 milioni di dollari di un giovane olandese