in

Un ibrido tra iMac e iPad non ci sarà, parola di Tim Cook

Con l’arrivo del nuovo iPad Pro il sistema operativo iOS e OS X hanno mantenuto una certa distanza, pur avvicinandosi ulteriormente. A quanto pare, però, Apple non avrebbe alcuna intenzione di creare un dispositivo ibrido fra iMac e iPad.

Tim Cook, in merito alla situazione dei suoi dispositivi e a questa possibilità, ha dichiarato in un’intervista: “Siamo convinti che i nostri clienti non siano realmente in cerca di una convergenza tra Mac ed iPad. Ciò che potrebbe accadere, e di cui siamo preoccupati, è che nessuna esperienza possa essere quella che desiderano i clienti. Vogliamo realizzare il miglior tablet al mondo ed il miglior Mac al mondo. Metterli insieme potrebbe non permetterlo e bisognerebbe iniziare a trovare compromessi”. L’intento di Apple, secondo Tim Cook, sarebbe quello di realizzare dispositivi iMac e iPad sempre migliori e ha aggiunto infatti: “È pur vero che il gap tra un processore X86 e la “serie A” di Apple si è molto ridotto. Detto ciò, quello che abbiamo cercato di fare è riconoscere che le persone utilizzano entrambe le piattaforme. Così abbiamo preso alcune caratteristiche che hanno portato una continuità tra i dispositivi. Quindi, con funzioni tipo Handoff abbiamo semplificato il modo di iniziare il lavoro su un nostro device e continuarlo su un altro“.

Tim Cook ha poi concluso l’intervista accennando a possibili cambiamenti nel campo automobilistico. Senza citare progetti come Apple Car, ha comunque sostenuto che nei prossimi anni il settore delle automobili sarà soggetto a sostanziali cambiamenti, con l’introduzione della guida automatica e dei motori elettrici e questo sarebbe uno dei motivi per i quali Apple lavorerà più assiduamente sull’utilizzo dell’interfaccia utente.

iPhone 6 vs Samsung Galaxy S6, la batteria che si ricarica in 5 minuti

Giorgio Panariello si racconta: “se non ho famiglia è colpa del lavoro”