in ,

Un italiano tra i Paperoni USA: ecco gli stipendi più alti nel 2013

Non possono non lasciare spiazzati, soprattutto in tempi di così dura crisi, gli stipendi dei Paperoni più pagati di tutto il mondo. Cifre enormi e inimmaginabili per tutti i comuni mortali, raccolte in una classifica dalla Hay Group insieme al Wall Street Journal. Protagonisti sono i più pagati amministratori delegati delle più grandi aziende americane, un’elite ristrettissima e sulla quale la crisi sembra non sortire alcun effetto…

soldi

A gran sorpresa, tra i più pagati al mondo, spicca l’italiano Fabrizio Freda, alla guida del colosso dei cosmetici Estée Lauder. Unico amministratore delegato che rappresenta il nostro Paese, Freda si è piazzato al nono posto con uno stipendio pari a 30,9 milioni. E per lui è soltanto il nono posto in classifica, appena davanti al famoso Jeffrey Immelt di General Electric, in coda alla classifica con “soltanto” con 28,2 milioni.

Primo in classifica è il leader Larry Ellison di Oracle con la spropositata cifra di 76,9 milioni. Sempre più donne tra i strapagati CEO: esse hanno guadagnato in media nell’ultimo anno ben l’80% di quanto realizzato dai colleghi uomini. A portare alta la bandiera del gentil sesso è Carol Meyrowitz, alla guida di TJX e 27esima in graduatoria con uno stipendio pari a 20,6 milioni di dollari.

Seguici sul nostro canale Telegram

Use-It Milan mappa turistica

Use-It Milan, la milanesità da vivere racchiusa in una mappa turistica rivoluzionaria

Furore Il vento della speranza, riassunto terza puntata