in

Un Medico in Famiglia 9 anticipazioni puntata 13 aprile: Elena a caccia di vampiri

Sara (Valentina Corti) e Lorenzo (Flavio Parenti)  si sono finalmente avvicinati. Forse anche troppo. Cosa succederà in casa Martini? Qualcuno si accorgerà che nella villetta di Poggio Fiorito c’è parecchio fermento? Cosa succederà nella prossima puntata di Un Medico in Famiglia 9, l’amatissima fiction con Lino Banfi nei panni di nonno Libero, in onda questa sera, domenica 13 aprile, su Rai 1? Quanti e quali equivoci continueranno a nascere?

un medico in famiglia 9 anticipazioni

Nel primo episodio intitolato Un amore splendido, dopo essersi svegliati alla fine di una lunga notte d’amore e passione, Sara e Lorenzo, più imbarazzati che mai, decideranno di andarci con i piedi di piombo perché, a quanto pare, saranno costretti ad ammettere a loro stessi che la loro situazione è molto complicata. Come la prenderebbe Marco (Giorgio Marchesi), fratello di Sara e Marito di Maria se lo scoprisse? Come potrebbe reagire Tommy (Riccardo Alemanni)? Per loro fortuna il ragazzo, dopo aver conosciuto un giovane disabile, sarà occupato a cercare di capire come mai il nuovo amico non voglia sottoporsi ad un intervento chirurgico molto serio che potrebbe migliorare le sue condizioni di vita. Tommy consiglierà al ragazzo di farsi operare da suo padre? Il Dottor Lorenzo Martini sarà pronto a riprendere il bisturi in mano o dovrà ammettere cosa gli è successo?

Nel secondo episodio intitolato Appuntamento con il vampiro, Elena (Domiziana Giovinazzo) creerà grandi preoccupazioni nei nonni che spaventanti dai pericolosi incontri che la ragazza potrà fare decideranno di seguirla. Dopo aver chattato con il vampiro Edward, ed essere stata delusa da suo cugino Tommy che nonostante il loro bacio le preferisce Giada, Elena deciderà di incontrare lo sconosciuto senza sapere, però, che nonno Libero, nonna Enrica ed Ave (Emanuela Grimalda), temono che possa succederle qualcosa di brutto, diventeranno la sua ombra.

tatuaggio scritta

Tatuaggi e piercing simboli narranti della propria vita

Salone del mobile 2014: babilonia di opulenza e low profile (Foto esclusive)