in ,

Un Posto al Sole anticipazioni 16-17 Luglio 2015: Sandro apre gli occhi su Stefano

Cosa accadrà nelle prossime puntate di Un Posto al Sole, l’amatissima soap opera partenopea in onda su Rai 3 dal 16 al 17 Luglio 2015 alle 20:40 circa? Sandro (Alessio Chiodini) aprirà gli occhi su Stefano e ne capirà la vera natura? Pare proprio di sì. Dopo un primo momento in cui il figlio di Roberto Ferri (Riccardo Polizzy Carbonelli) sembrerà essere più che mai felice perché vedrà che Stefano sembra sempre più coinvolto, il giovane avrà un brusco risveglio, o meglio verrà riportato alla realtà nel peggiore dei modi. Con le tensioni ai cantieri Palladini e la scoperta che qualcuno sta manovrando alle sue spalle che lo porteranno ad optare per una difficile soluzione, con il timore di essere la causa dei prossimi licenziamenti e con la voglia di non darla mai vinta al padre, Sandro si ritroverà a correre fra le braccia di Stefano, ma quest’ultimo gli mostrerà il peggio si sé.

Incontratisi al circolo, infatti, i due cercheranno di passare un po’ di tempo insieme, ma ben presto Sandro si accorgerà di come possa essere ipocrita Stefano e di come questo lato del suo carattere gli risulti altamente indigesto.

Nel frattempo, senza essere riusciti ancora a superare il brutto momento che tutta la famiglia ha vissuto per via della bravata di Patrizio, in casa Bruni  – Giordano regneranno i litigi e la tensione continuerà a farla da padrone. Da un lato, infatti, vi sarà Raffaele (Patrizio Rispo) che non riuscirà a riprendere il suo normale rapporto con il figlio e che continuerà a logorarsi all’interno per quanto accaduto, dall’altra, invece, vi sarà Ornella che per via di quanto successo ed in un clima sempre più teso finirà per il litigare duramente con il compagno. Come andrà a finire? Raffaele ed Ornella faranno pace o fra di loro si creerà uno strappo difficile da ricucire?

morto figlio 15enne di nick cave

Nick Cave, morto il figlio 15enne: precipitato da un dirupo a Brighton

Ivan Basso torna in sella

Ivan Basso dopo l’intervento:”Tutto bene, sono sveglio e sorridente”