in

Un selfie per salvare il portico di San Luca: è questa la campagna web del Comune di Bologna

Bologna vanta il primato di avere il portico più lungo al mondo: è quello di San Luca, che con i suoi 3.975 metri permette di raggiungere l’omonima basilica costruita a 300 metri di altezza. Bologna social street 2013

Un pezzo di storia di Bologna, che sta andando letteralmente a pezzi e che chiede l’aiuto alla collettività per ritornare ad essere quel luogo di bellezza simbolo della città. Per salvare gli archi e gli affreschi che versano in condizioni disperate servono in tutto 300.000 euro. Da ottobre 2013 il Comune della città – che ha “in cassa” 100.000 euro da destinare al progetto – sta raccogliendo fondi da privati, da qualche mese anche avvalendosi del sostegno di una campagna web di finanziamento “dal basso” dal titolo “Un passo per San Luca”. Nel giro di sei mesi la campagna web ha permesso di raggiungere 962 sostenitori che hanno fornito il 47% della somma necessaria. E ora è l’assessore Matteo Lepore, in occasione dell’inaugurazione del primo piccolo cantiere a lanciare l’invito a chiunque passi di lì di scattarsi un “selfie” (autoscatto) e a metterlo su Facebook per dare visibilità alla campagna. Un invito che i bolognesi non mancheranno di accogliere, dato che la città – secondo una classifica redatta dal Time – è al 30esimo posto per la pratica dell’autoscatto. Per saperne di più e dare il tuo sostegno, digita www.unpassopersanluca.it. (fonte: Il Fatto quotidiano, immagine tratta da Un passo per San Luca)

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Anticipazioni Il segreto venerdì 14 marzo: Alfonso cede al ricatto di Severiano

parma notizie

Antimafia, si cercano volontari per i campi di lavoro 2014