in

Un virus mascherato da Google Chrome mette ko il 6,35% dei pc in Italia

Si chiama Win32/Filecoder.NFR ed è il nuovo ramsomware rilasciato sul web in queste ultime ore da alcuni pirati informatici. La minaccia si sta diffondendo a macchia d’olio su molti pc in rete e non sembra volersi arrestare nonostante le numerose segnalazioni fatte dagli utenti online.
Il virus è stato individuato dal team di ricercatori che si occupano di rilevare nuovi malware per Eset, uno degli antivirus più conosciuti al mondo.

Stando agli studi affettuati dagli specialisti sembra che questa nuova minaccia sia totalmente diversa in quanto in grado di ‘mimetizzarsi’ e fingersi l’eseguibile del browser Google Chrome. Se Win32/Filecoder.NFR viene caricato e successivamente installato su un pc, è infatti in grado di decomprimere tutti i suoi componenti dannosi nella cartella dei file temporanei per poi avviarsi ogni volta che il computer viene acceso.
A partire dalla prima settimana di gennaio, secondo gli studiosi di Eset, il 6,35% delle infezioni mondiali provengono dall’Italia, che per il momento rimane il Paese più colpito dal malware di ultima generazione.
Intanto il browser rilasciato da Google, Chrome, è stato segnalato per un bug che rende ‘difettosa’ la navigazione in incognito. Sembra infatti che nello scorso weekend, uno studente dell’Università di Toronto, abbia avuto qualche problemino di troppo durante la navigazione in modalità privata su un sito a luci rosse. Evan ha infatti notato che nonostante avesse chiuso tutte le finestre, l’ultima scheda visitata è riapparsa durante la partita a Diablo III che aveva appena iniziato sul suo computer. Sempre stando alle ultime news, come scrive il sito Motherboard, sarebbe dovuto a un problema causato dal sistema operativo dei computer Mac OSX.

Photo Credit: Shutterstock.com

iPhone 7 brevetto altoparlanti

iPhone 7 data uscita news: Apple brevetta nuovi altoparlanti

celine dion marito morto

Celine Dion, morto il marito Rene Angelil: lutto per la cantante di Titanic