in ,

Ungheria video shock, panini lanciati ai migranti: “Trattati come animali”

Si acuisce drammaticamente lemergenza migranti in Ungheria, e le immagini riprese nel campo profughi di Röszke ne sono l’impietosa dimostrazione. Centinaia di persone, disperate e affamate, ammassate all’interno di un recinto e la polizia che nel caos generale ed una situazione che appare ingestibile, dà loro del pane, lanciandoglielo a distanza.

Scene orribili riprese da un video che in queste ore gira nel web e indigna. Il filmato shock è stato realizzato da una donna austriaca, Michaela Spritzendorfer, introdottasi nel campo come volontaria per conto di un’organizzazione cattolica insieme al marito, il giornalista e attivista Klaus Kufner, per portare aiuto ai profughi, ed in queste ore sta alimentando le accuse nei confronti di Budapest e mette sotto accusa la polizia ungherese.

“I migranti sono trattati come animali” ha denunciato la donna, le cui parole sono state confermate dal direttore di Human Rights Watch (Hrw), che ha parlato di “mucche in un recinto” in riferimento alle sconcertanti immagini dei profughi urlanti, tra cui donne e bambini, accalcati nel disperato tentativo di afferrare un tozzo di pane che viene lanciato loro.

x factor 9 fedez

Tale e Quale Show: Fedez risponde a Carlo Conti

Federer-Djokovic finale Us Open

Tennis, Us Open 2015: domani Federer-Djokovic, la finale perfetta