in ,

Unghie gel ricostruzione o smalto semipermanente? 10 cose da sapere prima di scegliere

L’arrivo della primavera invoglia le donne a curare di più le loro mani per sfoggiare smalti colorati e tante decorazioni nail art sulle unghie. Per averle in ordine molte si interessano al gel per la ricostruzione delle unghie o allo smalto semipermanente: quali sono le differenze? E soprattutto come e da chi vanno fatti fare, ci sono rischi per la salute delle unghie? Urban Donna – Bellezza vi racconta dieci cose che dovete assolutamente sapere prima di scegliere.

Per quel che riguarda lo smalto semipermanente per prima cosa si tratta di un prodotto fotoindurente da applicare sulle unghie nella stessa modalità di un comune smalto ma che indurendosi sotto all’apposita lampada dopo una ventina di minuti mostra un effetto curato e preciso per delle unghie sempre in ordine. Due, è meno duro rispetto al gel e, tre, va rimosso dalle unghie più frequentemente, circa ogni due settimane. Quattro, è importante sapere che è utilizzabile anche dalle meno esperte per la sua facilità di applicazione e rimozione; cinque, per toglierlo sarà sufficiente immergere le unghie in un solvente specifico.

A proposito invece del gel per la ricostruzione delle unghie, sei, bisogna chiarire che si tratta di un gruppo di prodotti specifici che servono a sistemare unghie danneggiate, rinforzare quelle fragili e allungare quelle troppo corte. Sette, è importante sapere che il gel però non è automodellante come lo smalto semipermanente e servono quindi le mani di un esperto perché, otto, è necessario effettuare quella che si chiama limatura. Nove, la durata di questo prodotto sull’unghia è di circa un mese e necessità sempre di un esperto anche per essere rimosso attraverso limatura; dieci, si tratta di un percorso più invasivo sull’unghia che può rimanere graffiata e danneggiata, indebolendosi.

Credit Foto: H.E.Knab / Shutterstock

Calciomercato Diawara Bologna Chelsea

Bologna – Torino probabili formazioni 33a giornata Serie A

Atalanta – Roma: probabili formazioni e ultime news, 33a giornata Serie A