in ,

Unioni Civili, il cdm approva i decreti attuativi: ecco le novità

Nella giornata di oggi, giorno 14 gennaio 2017, il Consiglio dei Ministri, riunitosi alle ore 12 e presieduto dal Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, ha approvato i tre decreti attuativi del ddl Cirinnà, ovvero le Unioni Civili. Questi 3 decreti legislativi adeguano le norme dell’ordinamento dello stato civile in materia di iscrizioni, trascrizioni e annotazioni; le disposizioni di modifica e riordino delle norme di diritto internazionale privato in materia di unioni civili tra persone dello stesso sesso e quelle di coordinamento in materia penale.

—> TUTTO SULLE UNIONI CIVILI 

Nei decreti attuativi appena approvati viene risolta la questione delle persone omosessuali provenienti da Paesi che non riconoscono o che perseguitano e puniscono l’omosessualità. Queste persone non dovranno più chiedere il “via libera” del Paese d’origine per unirsi civilmente in Italia. “L’approvazione dei tre decreti attuativi della legge sulle unioni civili sancisce definitivamente l’ingresso di questo istituto nel nostro ordinamento – dichiara Gabriele Piazzoni, segretario nazionale di Arcigay – la notizia ci rallegra: rappresenta un momento importante della storia del nostro Paese.”

—> LE ULTIME NEWS CON URBANPOST

Per Micaela Campana, responsabile Diritti della segreteria nazionale del PD: “Con questo atto formale si conclude l’iter di una legge storica che cambia il destino di migliaia di cittadini”. Mentre la Boschi twitta:

Inoltre, il Consiglio dei ministri – su proposta del ministro della Difesa Roberta Pinotti –  ha prorogato l’incarico per il comandante Generale dei Carabinieri Tullio Del Sette, per il capo di Stato Maggiore della Difesa Claudio Graziano, il capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Danilo Errico.

 

Alfonso Signorini Isola dei famosi 2017

Isola dei Famosi 2017 opinionisti, Alfonso Signorini: “La mia assenza? Colpa di Ilary Blasi”

gabriel garko sanremo 2016

Gabriel Garko fisico: le foto del bellissimo attore