in ,

#unlibroeunlibro: la campagna a favore dell’eBook

Un libro è un libro: allora perché discriminare l’eBook? Si preannuncia un successo la campagna #unlibroèunlibro che sta impazzando in questi giorni sul web, con l’obiettivo di dire “basta” alla discriminazione del libro su supporto digitale e di equipararne l’Iva – al momento pari al 22% – a quella dei libri cartacei (4%).

campagna pro-eBook 2014

Sono già in tanti ad aver sostenuto l’iniziativa lanciata dall’Associazione italiana editori (Aie), mettendoci, oltre alla faccia, il pollice “verso”: scrittori, imprenditori, volti noti del mondo della cultura o semplici amanti della lettura.

Per averne un assaggio, è possibile visionare la pagina Facebook o il sito dedicato. Perché la storia e le emozioni legate alla lettura non cambiano a seconda del supporto.

 

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Calciomercato Lazio

Ultimissime notizie Napoli Calcio: giocherà Britos contro la Roma

Fabrizio Corona molto provato in carcere chiederà a grazia per rivedere il figlio

Fabrizio Corona confessione shock: “Il carcere mi sta mangiando vivo, chiederò la grazia”