in

Uomini e Donne gossip: Giulia Latini lancia un messaggio a Luca Onestini

Uomini e Donne gossip: Giulia Latini torna in studio

Giulia Latini sembra decisa a dare una seconda opportunità al proprio rapporto con Luca Onestini. Il tronista infatti avrebbe fatto il possibile per convincerla a tornare nel programma Mediaset al fine di riuscire così a riaverla fra le sue corteggiatrici. Pare che, nonostante la gelosia nei confronti di Soleil Sorge, Giulia abbia quindi fatto ritorno negli studi Elios. Tuttavia resta da chiedersi se la ragazza sia realmente convinta delle buone intenzioni del tronista e un messaggio social pare aver fatto chiarezza.

Uomini e Donne gossip: il messaggio social di Giulia

Ieri sera, in seguito alla registrazione del trono classico del 22 febbraio 2017, Giulia Latini avrebbe scritto un messaggio su Instagram che, secondo alcuni, sarebbe proprio indirizzato al tronista Luca Onestini: “Vorrei darvi un consiglio: non cambiate mai, per nessuno. Non cambiate per gli amici, per il vostro ragazzo o per i genitori. Non credete a chi vuole rendervi “migliori”. Siate voi stessi. Con i vostri difetti, vizi, i capelli spettinati, le occhiaie, il carattere di merda. Non cambiate. Ascoltate la musica che vi pare, coloratevi i capelli di qualsiasi colore vi piaccia. Siate voi. Senza maschere addosso si vive più leggeri“.

Uomini e Donne gossip: Luca Onestini sceglierà Giulia Latini?

In molti si stanno chiedendo se il messaggio sia rivolto a Luca Onestini, dal momento che è stato pubblicato in seguito all’accesa registrazione in cui la corteggiatrice è tornata in studio. Molte sono le domande, ma, per il momento sembra che la ragazza non voglia esprimersi ulteriormente sulla questione. Resterà alla corte di Luca, oppure lascerà nuovamente il programma?

The Zen Circus Non Voglio Ballare Testo e Video: il nuovo singolo de La Terza Guerra Mondiale

Alzheimer, svelata nel cervello mappa del terrore dove risiedono i ricordi paurosi

Alzheimer: dove finiscono i ricordi paurosi? Svelata nel cervello la ‘mappa del terrore’