in

Uomini e Donne news: Giulia Latini abbandona il programma?

Uomini e Donne news: Soleil sempre più vicina a Luca Onestini

Soleil Sorge sembra vicina a raggiungere il suo obiettivo: fare breccia nel cuore di Luca Onestini. Nel corso della registrazione del 16 marzo 2017, la bella modella, pare essersi avvicinata notevolmente all’ex Mister Italia. Nonostante la decisione di frequentare Marco Cartasegna, Soleil ha voluto proseguire la conoscenza di Luca Onestini, dalla quale si sente attratta emotivamente. Intanto però Giulia Latini sembra star perdendo terreno, ecco cos’è successo…

Uomini e Donne news: il bacio fra Soleil Sorge e Luca Onestini

Luca Onestini infatti non ha voluto lasciar perdere Soleil Sorge e, nel corso dell’ultima registrazione, in studio è stata mostrata una sua esterna con la ragazza. Tra Soleil e l’ex Mister Italia la passione è palpabile, al punto che fra i due è scattato un bacio. Giulia Latini, non ha preso bene la cosa ed è apparsa decisamente frustrata davanti all’indecisione del bel tronista. Anche la Latini infatti ha baciato Luca in precedenza, ma ora si trova costretta a vedere il ragazzo sempre più fra le braccia della rivale.

Uomini e Donne news: Giulia Latini abbandona lo studio

Giulia Latini ha quindi abbandonato lo studio in lacrime e non è la prima volta che la giovane prende una decisione tanto drastica. Luca Onestini è uscito dietro le quinte per cercarla, convincendola, infine, a rientrare in trasmissione. La ragazza ha però annunciato che non ci sarà alla prossima registrazione, in quanto ha deciso di abbandonare il programma. Intanto Soleil Sorge continua anche a vedersi con l’altro tronista, Marco Cartasegna, e l’uscita dai giochi di Giulia Latini potrebbe velocizzare la decisione di Luca.

app spotify

Spotify gratis, Premium ottiene nuove funzionalità? Ecco le limitazioni per gli utenti free

pensioni 2017 Opzione donna, aspettativa di vita e ottava salvaguardia, elle richieste dei sindacati

Pensioni 2017 news: Opzione Donna, manifestazione il 23 marzo, valenza socio economica della proroga [INTERVISTA]