in

Uomini e Donne Anticipazioni Trono Classico: novità sul trinagolo Teresa-Salvatore-Fabio

Teresa Cilia, una dei nuovi tronisti di Uomini e Donne, sembra trovarsi a suo agio nei panni di corteggiata, nonostante la trasmissione sia iniziata da appena una settimana. Continua ad infittirsi il mistero circa il triangolo amoroso con Salvatore Di Carlo e Fabio Colloricchio: il web è letteralmente impazzito e sono già partite le prime scommesse su chi potrà essere tra i due la scelta finale. Infatti sembra proprio che Teresa abbia già le idee chiare a riguardo ed in corsa rimangano solamente Salvatore, ex corteggiatore di Anna Munafò e il caliente Fabio.

problemi per la tronista Teresa Cilia

I due ragazzi stanno tentando in tutti i modi di ingraziarsi la Cilia, combattendo una vera e proprio battaglia per il suo cuore. Per il momento sembra sia in vantaggio Di Carlo, anche se spesso e volentieri i suoi comportamenti risultano ambigui: il bel corteggiatore infatti sembra più interessato al Trono di Uomini e Donne che non alla tronista, come hanno notato i molti fan della trasmissione. Gli sguardi persi di Teresa lasciano poco spazio all’immaginazione, ma basteranno per fare di Salvatore la scelta finale?

In una recente intervista rilasciata a Vero Tv dalla Cilia però sono sorti alcuni dubbi che non lascerebbero intravedere un lieto fine per la coppia: “La mia paura più grande è quella di ricevere un no al termine di questa mi avventura dal corteggiatore che dovrà decidere se uscire dallo studio televisivo in mia compagnia. In ogni cosa ci metto il cuore per cui se non dovesse esserci il lieto fine, ci rimarrei male“. Teresa teme di essere rifiutata, perciò nel caso in cui le voci su Salvatore si rivelassero vere, Fabio si troverebbe la strada spianata.   

Sulla famiglia Papa Francesco e Papa Woytjla la pensano diversamente

20 differenze tra Papa Francesco e Papa Giovanni Paolo II

Silvio Berlusconi smantella Forza Italia

Silvio Berlusconi smantella Forza Italia: al via il casting per scegliere i nuovi volti del suo partito