in

“Uomini e donne”, scandalo al Trono Over: la replica dura sui social di Gian Battista e Claire

«Siete due impostori, vi dovete vergognare!», queste le parole con cui Gianni Sperti ha apostrofato Gian Battista Ronza e Claire Turotti, smascherati nello studio di Uomini e donne grazie ad una segnalazione. Un inganno quello ordito dai due, che lontano dai riflettori del salotto di Maria de Filippi, si sarebbero divertiti a mettersi d’accordo su cosa dire in puntata. Gian Battista e Claire avrebbero truffato tutti, redazione, pubblico e la stessa padrona di casa, che fuori di sé ha cacciato la coppia, o meglio la finta coppia. Il filmato era inequivocabile secondo Maria De Filippi, amareggiata per quanto accaduto: «Non sono una cretina, finiamola qui!».

A distanza di tempo i diretti interessati hanno espresso la propria opinione. Dopo essere stati allontanati dallo studio dalla moglie di Costanzo che non li voleva più (anche se ad onor del vero bisogna dire che Maria De Filippi era furiosa più che altro con la donna) Gian Battista Ronza e Claire Turotti hanno voluto dire la loro e difendersi. La dama del Trono Over ha affidato ad Instagram il suo sfogo: «Ma veramente? Voi c’eravate tutti e tutte? Facile lapidare senza concedere diritto alla difesa. Vergognarmi? Di essere stata credulona si, ma non di aver truffato nessuno e nessuna di voi. Alla fine io pago per averci creduto, e voi? Avete perso qualcosa o qualcuno vi ha insultato?». Queste le parole di Claire per commentare quel video, girato a sua insaputa, recapitato direttamente a Gianni Sperti. Dalla confessione della donna sembra che la responsabilità maggiore di quanto successo sia da attribuirsi a Gian Battista. Sarebbe stato questi ad architettare tutto per allungare il brodo? Difficile crederlo.

Anche il cavaliere ha voluto spendere qualche parola. Su Facebook l’uomo ha puntato il dito contro la redazione di Maria De Filippi. A detta sua era tutto organizzato: «Pazientate fino alla settimana prossima, poi comincerete ad avere delle risposte chiare. Non affrettatevi a dare giudizi sommari, potreste poi dover ricredervi!». Secondo Gian Battista sarebbe stata la redazione a far appostare qualcuno per pedinare i due; soltanto loro sapevano quali fossero gli spostamenti della coppia e soprattutto una prova schiacciante è secondo lui il mezzo professionale con cui è stato ripreso il video incriminato: «Guarda caso non con un cellulare ma con una Canon professionale. La redazione era l’unica a conoscere gli spostamenti miei e di Claire!». Allusioni pesanti, frasi forti. Quale sarà la prossima mossa della redazione?

leggi anche l’articolo —> “Uomini e donne”, Claudio D’Angelo rivela: «Io ho cercato di rimediare. Sono ancora innamorato di Ginevra!»

Loredana Berté la rinascita al Festival di Sanremo 2019: «Oggi chiederei scusa a Mimì!»

Ritirati lotti di gorgonzola dolce: rischio contaminazione da Listeria