in

Uomini e Donne, “Storie pettinate, tutto falso”: l’ira (e la risposta) di Maria De Filippi

Maria De Filippi non ci sta. Non è la prima volta che il dating-show pomeridiano Uomini e Donne viene tacciato di falsità. Eppure la conduttrice di Canale 5 ha sempre lasciato correre accuse e dicerie, sicura e fiduciosa di quel che è il suo lavoro. Cos’è cambiato, dunque, in questa circostanza? Queen Mary non è stata così conciliante e ha deciso di rispondere alle insinuazioni con una lettera aperta al direttore di Dagospia, Roberto D’Agostino. La calunnia, d’altra parte, giungeva proprio dal re del gossip scandalistico ed è a lui che Maria De Filippi, in prima persona, si è rivolta.

Uomini e Donne, la lettera di Maria De Filippi a Dagospia

Durante l’ultima puntata di Live – Non è la D’Urso, Roberto D’Agostino ha definito Uomini e Donne un programma fatto di storie “pettinate”, con un copione, sostenendo che tutto ciò che accade negli studi della trasmissione sia in qualche modo ‘pilotato’ dall’alto. Ad aggiungere benzina sul fuoco ci ha pensato un certo Fabio, che proprio a Dagospia avrebbe rivelato di aver ricevuto un copione per partecipare all’appuntamento pomeridiano. Troppo per la bionda conduttrice che alle accuse in diretta in prima serata, risponde di proprio pugno esprimendo la sua difesa nero su bianco. “Caro Dago, – scrive la De Filippivolevo dirti che posso darti la mia parola (che spero basti…), che a ‘Uomini e Donne’ non è mai esistito un copione, che chi partecipa non ha indicazioni di scelte da seguire e che se qualcuno finge, finge a nome suo e certo evitando in ogni modo di farsi scoprire dalla redazione che vive come un mantra lo scopo di mantenere sinceri e naturali tutti i partecipanti, tronisti o corteggiatori che siano”.

Uomini e Donne, Maria De Filippi risponde alle accuse

Parole forti e decise che mettono la redazione di Uomini e Donne al riparo da ogni dubbio. “Ti chiedo la cortesia – prosegue Queen Mary di fornirmi l’indirizzo email o le generalità di tal ‘Fabio’ che pare abbia scritto su Dagospia che si, lui sa che Uomini e Donne è pettinato, come lo hai definito tu. Posto che non è vero anche se tu sei libero di pensarlo (pur sbagliando), vorrei però avere la possibilità di denunciare il signore che dice che esiste un copione o almeno significargli tramite un legale, che non può dire finte verità come se fossero vere. Chi dice il falso di solito ne paga conto. Se non ti dispiace mi piacerebbe poter difendere il lavoro di tutti noi. Con autorizzazione alla pubblicazione, solo se integrale, di quanto sopra, ti saluto cordialmente, Maria De Filippi”.

Leggi anche —> Uomini e Donne, lite Tina Cipollari e Gemma Galgani: richiesto l’intervento medico

Giancarlo Magalli e Adriana Volpe, lo scontro finisce in tribunale: il conduttore rinviato a giudizio per diffamazione

Napoli, arrestato l’uomo che ha sparato a Noemi: nome e dettagli