in ,

Uomo aggredito con acido a Castelfidardo news: si era inventato tutto

Ancona, l’uomo che ieri è stato ricoverato per delle gravi ustioni al volto, che all’arrivo al pronto soccorso ha riferito di essere stato aggredito con l’acido si sarebbe inventato tutto. Si tratta di un 60enne di Castelfidardo (Ancona), che la vigilia di Natale – come trapelato in un primo momento – si pensava fosse stato aggredito all’interno della sua abitazione da uno sconosciuto che gli aveva gettato addosso dell’acido. Erano menzogne.

Il sessantenne infatti, dopo essere stato messo alle strette dai carabinieri, che avevano notato delle stranezze nel suo racconto, riscontrando diverse incongruenze nella ricostruzione dei fatti, avrebbe ammesso di essersi inventato tutto di sana pianta. Le ferite che in realtà aveva addosso se le sarebbe procurate accidentalmente, versandosi addosso una pentola con dell’acqua bollente.

Ancona uomo aggredito con acido in casa a Castelfidardo: è in gravissime condizioni

Pare inoltre che al momento dei fatti fosse in preda agli effetti dell’alcol e, quindi, non lucido. Da ieri è ricoverato in ospedale per le gravi ustioni riportate in quello che dunque sarebbe stato un incidente casalingo e non un agguato. La prognosi è di 15 giorni e, trapela in queste ore, non è escluso che possa essere denunciato per procurato allarme. La vicenda tuttavia era apparsa da subito ‘anomala’ poiché la presunta vittima dell’agguato (un italiano con piccoli precedenti penali) era stata da subito poco convincente e nel ricostruire l’accaduto aveva detto di non ricordare bene come fossero andati i fatti. Solo dopo le incalzanti domande dei carabinieri ha ammesso di avere mentito.

cecchi gori news condizioni di salute

Vittorio Cecchi Gori oggi, news condizioni di salute: è in coma farmacologico

Love the Coopers facebook

Programmi tv 26 dicembre 2017: Natale all’improvviso, Coppa Italia Lazio-Fiorentina, Victoria e Come ammazzare il capo…e vivere felici