in

US Open 2015: La Schiavone esce dalla top 100 dopo 15 anni

Nel quarto e ultimo dei tornei del Grande Slam Francesca Schiavone non va oltre il primo turno e si arrende, in un match neanche troppo combattuto, alla belga Yanina Wickmayer, di quasi 10 anni più giovane e numero 92 della WTA (Women’s Tennis Association). La leonessa di Milano, presentatasi come 95° WTA, perde sui campi cementati del Flushing Meadows di New York 6-3, 6-1.

Oltre al danno la beffa: con questa sconfitta l’italiana, vincitrice del Roland Garros del 2010 – di cui fu poi finalista anche l’anno seguente -, esce dopo 15 anni ininterrotti dalla top 100 della classifica WTA delle migliori tenniste a livello mondiale, e scivola alla posizione numero 104. Ufficialmente il passaggio avverrà il 14 settembre, all’indomani della fine del torneo americano.

Un doppio colpo amaro, viziato però da alcuni problemi fisici accusati alla spalla, nei giorni precedenti al match. L’inizio dell’ US Open 2015, favorevole per ora alle altre due italiane ( Sara Errani e Flavia Pennetta), ha dunque emesso il suo primo fatale verdetto e dopo ben 61 Slam giocati e 15 anni consecutivi, Francesca Schiavone si ritrova fuori dalle prime cento. La sua è la decima miglior performance di sempre nel tennis femminile.

pettinature tendenze 2015

Capelli 2015 tendenze: le acconciature vip più belle per l’autunno 2015

Calciomercato 2015

Calciomercato 2015: spese record per le squadre Europee