in

Usa fuori dal Consiglio dei diritti umani dell’ONU: la notizia che spiazza tutti

Gli Stati Uniti si sono ritirati dal Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite. Lo ha annunciato l’ambasciatore degli Stati Uniti presso le Nazioni Unite Nikki Haley, accusando l’istituzione di essere “un protettore dei molestatori dei diritti umani e un pozzo nero di pregiudizi politici”. Il ritiro è arrivato mentre l’amministrazione Trump è sotto il fuoco di un’intensa critica per la sua politiche di “tolleranza zero” adottata al confine con il Messico, dove nelle ultime settimane le autorità stanno separando i bambini dai genitori che cercano di entrare illegalmente negli Stati Uniti.

Leggi anche: Tutte le news sul mondo con UrbanPost

stretta di mano kim jong-un trump

La posizione degli Stati Uniti dopo l’uscita dal Consiglio dei diritti umani ONU

“Voglio chiarire che questo passo non è un ritiro dal nostro impegno sul fronte dei diritti umani – ha detto la Haley -. Assumiamo questa iniziativa perché il nostro impegno su questo fronte non ci consente di continuare a far parte di un’organizzazione ipocrita e egoista che deride i diritti umani”. Haley ha ammesso che gli Stati Uniti non sono riusciti a convincere nessun’altra nazione a sostenere apertamente gli sforzi di Washington per riformare il Consiglio, “un’organizzazione non degna del suo nome”. Ma “nessun altro paese ha avuto il coraggio di unirsi alla nostra lotta”. “Quando abbiamo chiarito che avremmo fortemente perseguito la riforma del Consiglio paesi come Russia, Cina, Cuba ed Egitto hanno tentato di minare i nostri sforzi”, ha tuonato l’ambasciatrice, criticando quei paesi che condividono gli stessi valori degli Stati Uniti, ma “non volevano mettere seriamente in dubbio lo status quo”.Trump Transgender

Usa lasciano il Consiglio dei diritti umani dell’ONU: la reazione

Poco dopo l’annuncio degli Stati Uniti, il segretario generale Antonio Guterres ha espresso il suo rammarico, spiegando che “avrebbe preferito che gli Stati Uniti rimanessero nel Consiglio per i diritti umani”. “L’architettura delle Nazioni Unite sui diritti umani svolge un ruolo molto importante nella loro promozione e protezione in tutto il mondo”, ha detto il portavoce del Palazzo di Vetro, Stephane Dujarric. Anche l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani Zeid Ra’ad Al Hussein ha definito il ritiro degli Stati Uniti “deludente, se non addirittura sorprendente”. “Dato lo stato dei diritti umani nel mondo di oggi, gli Stati Uniti dovrebbero intensificare e non fare un passo indietro”, ha scritto Zeid su Twitter.Trump Clima

Pensioni 2018 accredito quattordicesima: requisiti, importo e curiosità per averne diritto e importo (GUIDA COMPLETA)

Chi è Giorgio Bassani: biografia, pensiero e corrente letteraria dello scrittore della Maturità 2018