in ,

Usa, gli ex soldati modelli per un giorno: le loro ferite diventano motivo di orgoglio (Foto)

Quelli che vedete in foto sono ex soldati americani, con le loro amputazioni ben in vista. Ferite di guerra diventate motivo di orgoglio, il segno del coraggio che porteranno per tutta la vita. Michael Stokes è un fotografo californiano, creatore del progetto “Always Loyal” ovvero “Sempre fedeli” che ritrae i corpi scolpiti e perfetti dei militari, nonostante le menomazioni. Come se fossero dei modelli. Per un giorno.

“Ho deciso di fotografare queste persone come se non fossero amputate, le ho volute ritrarre esattamente come faccio con i miei modelli tutti i giorni”, racconta Michael che, grazie al successo dei suoi scatti, ha deciso di raccogliere i fondi per pubblicare un libro sull’argomento. Il progetto è iniziato grazie a Alex Minsky, un soldato della marina americana che ha subito l’amputazione di una gamba a causa di una mina che lo ha raggiunto durante la guerra in Afghanistan nel 2009.

Alex ha deciso di farsi fotografare in tutta la sua naturalezza ed è stato da esempio per tanti altri. Le foto di Michael stanno facendo il giro del mondo e la raccolta fondi ha già raggiunto i 262 mila dollari. “Alcune persone pensano che il progetto serva a ridare a questi soldati la loro autostima, ma in verità sono loro che sono venuti da me tenendo il mondo in pugno. A questa gente non serve fiducia, ne hanno da vendere”. Perché una gamba o un braccio amputato non saranno mai motivo di vergogna ma, semmai, di orgoglio e coraggio.

Photocredit: Bored Panda

Windows 10 news uscita: 10 dispositivi per la medesima app

50 sfumature di nero

50 sfumature di nero, E. L. James e marito in vacanza: la sceneggiatura?