in

Usa: morto Louis Zamperini sulla cui vita Angelina Jolie ha basato il suo film “Unbroken” (Video)

A 97 anni è morto Louis Zamperini, eroe della Seconda Guerra Mondiale e campione olimpionico, che ha ispirato Angelina Jolie per il suo secondo film da regista Unbroken”. In una dichiarazione della famiglia, ripresa su THR, si è venuti a sapere che Zamperini era malato di polmonite e “dopo una battaglia di 40 giorni si è pacificamente spento in presenza della famiglia al completo, lasciandosi alle spalle un’eredità che ha toccato moltissime vite. Il suo indomito coraggio e spirito combattivo non sono mai stati tanto chiari ed evidenti quanto in questi ultimi giorni”.Presentazione

Nato a New York, figlio di immigrati italiani, nel 1936 il 19enne Louis partecipò alle Olimpiadi di Berlino, arrivando ottavo nei 5000 metri. E il suo sprint finale riuscì ad attrarre l’attenzione di Adolf Hitler, che volle incontrarlo personalmente e stringergli la mano. Nel 41’ decise di arruolarsi nell’aviazione ma poi finì prigioniero dei giapponesi quando in pieno Pacifico il suo bombardiere venne abbattuto. Con due commilitoni riuscì a sopravvivere trascorrendo 47 giorni alla deriva su una scialuppa senza acqua e cibo, ma poi approdò su un’isoletta al di là delle linee nemiche. Catturato con gli altri due dai giapponesi rimase, per due anni, in un campo di prigionia, dove venne torturato e dato per morto, ma alla fine del conflitto tornò in seno alla famiglia.

La stessa Angelina Jolie, che di recente ha curato la regia di “Unbroken”, film che si basa proprio sull’esperienza di Zamperini come prigioniero di guerra nel Pacifico, ha dichiarato: “È una perdita impossibile da descrivere. Siamo tutti molto grati perché averlo incontrato ha arricchito tanto le nostre vite e ci mancherà terribilmente”.

calciomercato news

Calciomercato news: clamoroso Cesare Prandelli al Galatasaray

accisa tabacchi

Aumento sigarette 2014: nuova accisa di 20 centesimi