in ,

Usa, strage in Florida: pregiudicato uccide la figlia e 6 nipotini

Una strage che lascia tutti sgomenti quella a cui gli agenti di polizia della cittadina di Bell hanno assistito nella giornata di ieri. Un 51enne pregiudicato ha ucciso a colpi d’arma da fuoco sua figlia e sei bimbi, tutti suoi nipoti, e poi rivolgere l’arma contro se stesso e fare fuoco. Il più piccolo dei bambini uccisi dal’uomo aveva solo tre mesi mentre il più grande dieci anni.

Il 51enne, conosciuto alla polizia locale per reati vari ,tra cui alcuni relativi agli stupefacenti, nel 2001 aveva ucciso suo figlio Kyle, di otto anni, in quello che era sembrato un incidente di caccia. Anche lì, un colpo di fucile alla testa del bambino e soli tre anni di prigione per detenzione illegale di armi da fuoco. Ieri nel pomeriggio l’uomo, dopo aver compiuto l’assassinio di ben sette persone – la figlia e sei nipotini -, ha chiamato la polizia denunciando il fatto e sparandosi nell’istante dopo.

Anticipazioni Il segreto venerdì 19 settembre: Raimundo preoccupato per Emilia ed Alfonso

Eroica 2014 e solidarietà: sostegno per i progetti di Emergency, Dynamo Camp e Strade Bianche