in ,

Usa, studentessa sfigurata da farmaco antiepilettico e per bipolarismo: la terribile storia di Khaliah (FOTO)

Stati Uniti: ragazza sfigurata da un farmaco per curare il bipolarismo. E’ il Daily Mail a raccontare la sconvolgente storia della 26enne americana Khaliah Shaw, il cui viso è oggi completamente deturpato.

La ragazza, studentessa del Georgia College, nel 2014 iniziò a curare la sua patologia con la Lamotrigina, farmaco prescritto anche a chi soffre di epilessia, in commercio negli USA come Lamictal. Gli effetti nefasti del medicinale sul suo corpo si sono manifestati già pochi giorni dopo l’inizio della cura.

E’ lei ora a raccontare il suo calvario: bolle sul corpo “molto dolorose, mi sentivo il corpo in fiamme”. Alla 26enne è stata diagnosticata la sindrome di Stevens-Johnson, disturbo della pelle molto raro, che tende a verificarsi per effetto collaterale di qualche farmaco particolare o per un dosaggio errato. Khaliah per più di un mese è stata in coma farmacologico, poi ha subito la desquamazione della pelle sul 90% del corpo, unghie comprese. I segni indelebili di quella sofferenza purtroppo la ragazza li ha ancora addosso e i medici non sono ancora riusciti a trovare una soluzione. 

Foto da Daily Mail:

 

La giovane si è fatta coraggio e ha deciso di denunciare la casa farmaceutica produttrice del farmaco che l’ha ridotta così, messo in commercio senza che venisse esplicitato nelle controindicazioni il rischio di incorrere nell’effetto collaterale che l’ha colpita. Khaliah sembra intenzionata a richiedere un maxi risarcimento da più di 3,45 milioni di dollari. (Foto da Twitter)

Massimo Giletti abbandona la Rai

L’Arena Giletti, la rabbia del conduttore: il giornalista lascia la Rai?

song to song, film malick

Song to Song recensione: il film di Terrence Malick miscela il tempo e la luce