in ,

Usa, a tre anni uccide bambino di un anno con una pistola

E’ tragedia a Cleveland, dove un bimbo di tre anni ha ucciso con un colpo di pistola un altro bambino di un anno, probabilmente il fratellino. Si tratta dell’ennesimo tragico episodio legato all’abuso delle armi negli Usa. Secondo la ricostruzione, il piccolo, avendo trovato la pistola in casa incustodita, inavvertitamente avrebbe sparato, per gioco, contro l’altro bambino, uccidendolo sul colpo.

Secondo quanto si apprende, nella casa viveva una donna con i suoi tre figli. I vicini dichiarano di non aver minimamente avvertito alcun rumore di sparo. Calvin Williams, il capo della polizia di Cleveland, sostiene che al momento dell’incidente ci fosse in casa almeno un adulto.

Significative anche le sue dichiarazioni, con le quali ha deprecato questa ennesima morte senza senso: “Il fascino che abbiamo per le armi, non solo in questa città, ma in questo Paese deve finire: è (una tragedia) direttamente legata alle armi. Dobbiamo davvero rivedere come vanno le cose nel nostro Stato (l’Ohio), a livello locale e nazionale per eliminare parte di queste armi dalla comunità“.

 

Fonte immagine: Shutterstock

Nina Moric tentato suicidio ultime notizie

Nina Moric in ospedale: ha tentato il suicidio tagliandosi le vene

Usa, vicesceriffo di polizia spara e uccide un afroamericano