in ,

Usa: turista sciolto vivo nell’acqua acida bollente del parco naturale di Yellowstone

Orribile morte per un giovane turista americano andato a trascorrere delle ore di relax nelle acque termali del parco naturale di Yellowstone, negli Stati Uniti.

Il giovane, Colin Scott di 23 anni, in visita nel più famoso fra i grandi parchi naturali americani insieme alla sorella Sable, secondo le informazioni si sarebbe avvicinato per provare a verificare la temperatura dell’acqua in un’area del parco vietata agli escursionisti proprio perché pericolosa in quanto costellata di pozze di acqua acida ad altissima temperatura: si sarebbe chinato per ‘testare’ l’acqua “ma improvvisamente si è sbilanciato ed è precipitato nella pozza”, ha raccontato ancora sgomenta la sorella, che ha assistito alla tragedia.

Colin si è letteralmente disciolto in quella pozzanghera di acqua acida bollente, davanti alla sorella impotente, che in quegli attimi stava facendo un video con il telefonino. Filmato che gli inquirenti hanno deciso di non divulgare per rispetto verso i familiari della vittima. Il 22enne ha pagato con la vita l’eccesso di curiosità che lo ha portato ad avventurarsi in zone del parco vietate per i pericoli rappresentati dai fenomeni vulcanici tipici della zona: “Ci sono delle barriere ben indicate per non permettere ai turisti di avvicinarsi alle aree pericolose” – ha dichiarato a una tv locale uno dei responsabili della sorveglianza del parco – “I due fratelli invece sono entrati intenzionalmente in quell’area per provare a trovare una pozza con acqua termale dove poter fare un bagno”.

Ducati Panigale nuovi modelli Superbike 2017

Ducati Panigale Superbike prezzo e scheda tecnica, nuovi modelli moto Ducati 2017 [FOTO]

Dove vedere Udinese – Napoli: orario diretta tv, streaming gratis Serie A