in

Come usare LinkedIn per trovare lavoro e clienti: 7 regole d’oro

Si può usare LinkedIn per trovare lavoro e clienti? La risposta è assolutamente affermativa: il noto social network dedicato ai professionisti, se usato bene, può rivelarsi un asso nella manica sia per tutti coloro che sono alla ricerca di nuove esperienze professionali sia per chi è in cerca di nuovi clienti. Ecco allora 7 regole d’oro per trovare lavoro e clienti su LinkedIn.

Come usare LinkedIn per trovare lavoro e clienti: i primi passi

Come sfruttare al meglio LinkedIn ed usarlo per trovare lavoro e clienti? Per prima cosa è necessario prendere coscienza di come questo social network sia uno strumento fondamentale per la Lead Generation, ovvero tutto quell’insieme di azioni di marketing finalizzate all’acquisizione e generazione di una lista di contatti clienti realmente interessati alle attività svolte da un’azienda. Iniziamo quindi con le regole d’oro per trovare lavoro e clienti su LinkedIn: la prima in assoluto vale per entrambi gli scopi ed è tanto banale quanto fondamentale ovvero creare un profilo professionale. E’ importantissimo che il proprio profilo utente di LinkedIn risulti professionale, corredato da un Curriculum Vitae (possibilmente in due lingue) e fotografia, in formato tessera oppure una che ritragga l’utente in una situazione formale o lavorativa.

>>> LAVORARE IN SVEZIA: TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE <<<

Come usare LinkedIn per trovare lavoro

Appurato che trovare lavoro e clienti su LinkedIn è possibile, soffermiamoci ora su quelle che sono le regole fondamentali per ampliare le proprie esperienze professionali. Il suggerimento principale è quello di leggere approfonditamente la “Job Search Guide” di LinkedIn, uno strumento che vi spiega tutti i trucchi principali per cercare lavoro. La terza regola d’oro è sicuramente quella di usare LinkedIn proprio come fosse un social network quali Facebook o Twitter: a differenza di questi, però, è necessario condividere sul proprio profilo solamente contenuti altamente professionali, che contraddistinguano i propri interessi e potenziale. Sebbene inizialmente possa sembrare difficile, è fondamentale utilizzare le parole chiave in ogni campo del proprio profilo: le aziende ricercano mediante keyword. Infine, per trovare lavoro su LinkedIn è necessario impegnarsi per creare una buona rete di conoscenze: oltre agli amici, infatti, è consigliabile includere nelle proprie cerchie sia (ex o attuali) datori di lavoro sia i profili dei maggiori esperti nei settori d’interesse.

Come usare LinkedIn per trovare clienti

Oltre a trovare lavoro, su LinkedIn è anche possibile ampliare la propria rete di clienti. Ma come fare? Anche in questo caso è necessario partire dal profilo: è infatti fondamentale plasmare il proprio profilo utente in base alla tipologia di clientela ricercata e, assolutamente, evitare di rendere il profilo uguale al Curriculum Vitae. Continuiamo quindi con le regole d’oro per trovare clienti su LinkedIn: una delle questioni fondamentali da capire è che questo social network è una vera e propria piazza virtuale dove riesce meglio chi ha le migliori capacità di presentazione. E’ quindi fondamentale inserire una descrizione di sé precisa, professionale, non troppo lunga ma soprattutto efficace: un futuro clienti non andrà di certo a leggere una lista interminabile di esperienze lavorative o di qualifiche conseguite.

>>> CLICCA QUI PER TUTTE LE ULTIME OFFERTE DI LAVORO IN ITALIA <<<

The Vampire Diaries 8 stagione, il finale: gli ultimi momenti sul set e il party d’addio [FOTO]

Lory Del Santo a Domenica Live

Lory Del Santo a Domenica Live: dure accuse a Silvio Sardi: “Il padre bisogna farlo in pratica”