in ,

Use-It Milan, la milanesità da vivere racchiusa in una mappa turistica rivoluzionaria

Per i turisti che non si accontentano delle solite guide, per arrivare in una città attraverso una conoscenza non convenzionale degli usi e costumi locali è nato il progetto mappe “dal basso”. Si chiama Use-It, ed è un network europeo di volontari che ridisegnano le mappe delle proprie città, mettendo a disposizione, gratuitamente, delle cartine turistiche cittadine che offrono le più svariate indicazioni. La lente di ingrandimento è infatti puntata su scorci, piatti tipici, peculiarità artistiche e non, che di solito non vengono evidenziati nelle guide istituzionali. Un modo alternativo di viaggiare e conoscere nuovi luoghi e le abitudini di chi li abita.use-it milan

E oltre a Bari, Bologna, Brescia e Palermo, anche Milano, che in vista di Expo 2015 si appresta ad accogliere migliaia di visitatori da tutto il mondo, ha aderito al progetto europeo. Use-It Milan è infatti già disponibile in Rete, pubblicata da Esterni.org in collaborazione col il Comune di Milano, è consultabile online e si può anche scaricare e stampare cliccando qui . Un concentrato di “chicche” e curiosità, consigli utili su come muoversi, cosa mangiare, cosa gustare, cosa comprare. La ‘milanesità’ racchiusa  e riassunta in poche, pregnanti, parole. Non solo i turisti che vengono da lontano, ma anche chi vive nell’hinterland e non conosce bene il capoluogo lombardo avrà di che divertirsi facendo un giro virtuale su Use-It Milan e sperimentare poi dal vero quanto appreso.

Una mappa per giovani, grande quanto un foglio di cm 67×40 e ripiegato in un quadrato di cm 13,5, realizzata da un squadra di giovani volontari ‘locali’: Tomaso Musicco per le mappe e il layout, Giuseppe Di Lernia e Anna Resmini per il design e la grafica, Federica Chierici, Silvia Piombo e Serena Pulga e Federico Demartini per la ricerca e i contenuti. I percorsi indicati e le abitudini tipiche dei milanesi son tutte lì, evidenziate da allegri colori: i vinili di Buscemi e il Bar Magenta, la scrofa semi-lanuta di Piazza dei Mercanti e i fenicotteri rosa di Villa Invernizzi, il gelato di Viel in Corso Buenos Aires e lo shopping vintage da Ottica Veneta, senza dimenticare il Giovedì del design del Design Library Cafè. E poi, ancora, la parte più divertente della mappa, che dà consigli utili per comportarsi come un milanese doc: Act like a local, una sezione dedicata alle abitudini a tavola, dalla cotoletta e il risotto al culto dell’aperitivo, che a Milano è diverso rispetto a quello di altre capitali europee … Queste e tante altre curiosità tutte su Use-It Milan. Buon viaggio a tutti!

Seguici sul nostro canale Telegram

Liga Futsal 2014: Falcão spettacolo con piroetta e gol (Video)

Un italiano tra i Paperoni USA: ecco gli stipendi più alti nel 2013