in ,

Usura gomme auto: Pirelli e gli pneumatici che si gonfiano da soli

Si chiama Pirelli Cyber Fleet ed è l’innovativo sistema che non solo potrebbe ridurre i consumi di carburante, ma potrebbe rallentare notevolmente l’usura delle gomme dei mezzi pesanti.

La sperimentazione da parte di Pirelli è cominciata qualche mese fa ed è stata condotta su tredici mezzi, di cui tre bus municipali, tre intermunicipali, tre mezzi per il trasporto maestranze, due mezzi della nettezza urbana e due motrici, per un totale di ventimila chilometri percorsi.

Pirelli Cyber Fleet

Il nuovo e rivoluzionario sistema prende spunto dai sensori che rilevano la pressione delle gomme, sempre più diffusi sulle auto, ma si propone di andare oltre, installando all’interno di ogni gomma a marchio Pirelli un sensore, denominato Tms (Tyre Mounted Sensor), collocato sulla parete interna della gomma.

Questo sensore sarà in grado di rilevare pressione e temperatura d’esercizio della singola gomma, nonché l’identificazione dello pneumatico, ma soprattutto “dialogherà” con il guidatore e con il gestore della flotta di mezzi pesanti, trasferendo tutte le informazioni sulla vita, il funzionamento e l’utilizzo di ogni singolo pneumatico.

La tecnologia è stata presentata di recente alla Fiera dello pneumatico di Essen, in Germania, e secondo la Pirelli potrebbe far risparmiare circa mille euro di carburante all’anno, a fronte di una spesa che si ammortizzerebbe in sei mesi di utilizzo.

Costa Concordia Anniversario

Anniversario Costa Concordia, anche De Falco al Giglio

Terremoto Oggi Avellino Benevento

Terremoto oggi in Irpinia, scossa tra Avellino e Benevento