in

Usura: presta 70mila euro e ne chiede 700mila. Una denuncia a Venezia

La vicenda inizia nel 2006 quando Nardin si trova improvvisamente in ristrettezze economiche al punto da dover chiedere un prestito a Roberto Tegon, facoltoso titolare di una serie di negozi. L’importo pattuito si aggira sui 70mila euro. Una discreta somma che, si accordano le parti, dovrà essere restituita sulla base di un tasso di interesse pari al 15%. Con il passare del tempo, però le richieste del creditore si fanno sempre più pressanti e per Nardin è sempre più difficile far fronte al debito che aumenta in maniera esponenziale.

venezia canale

Nardin è disperato. Distrae le somme che i clienti gli avevano consegnato per pagare le tasse, ma la situazione precipita quando agli stessi clienti dello studio commercialistico arrivano le cartelle di Equitalia per il mancato versamento degli importi all’Erario. A quel punto il commercialista non ha più alternative e decide di denunciare Roberto Tegon.

Da un primo, sommario calcolo delle cifre versate in questi 7 anni, a fronte dei 70mila avuti in prestito, Nardin ha versato a Tegon una mole impressionante di denaro che si aggira sui 700mila euro, dieci volte tanto.

Written by Fabrizio Pucci

Fabrizio Pucci nasce nel 1970 a Livorno, città dove risiede. Nel 1984 pubblica il primo articolo, la presentazione della partita di calcio Livorno-Ancona. Dopo il Liceo inizia una serie di collaborazioni con radio e tv che con gli anni lo porteranno fino a Tele+ e Sportmediaset. Attualmente collabora con Il Tirreno di Livorno. Appassionato di Sport, non si perde una partita del 'suo' Livorno per lavoro, ma anche per amore della maglia amaranto. Pessimista di natura, perché è sempre meglio prepararsi al peggio per poi festeggiare il meglio.

Anticipazioni Uomini e Donne: Eugenio molla tutto e corre da Eleonora

notiizie assurde

Terremoto oggi a Salerno: scossa di magnitudo 2.9 nel Cilento