in ,

Utero in affitto, Beatrice Lorenzin: “Nuova schiavitù”

Beatrice Lorenzin, ministro della Salute ed esponente di Ap, ha scritto una lettera pubblica sulla sua pagina Facebook, indirizzata a tutte le donne parlamentari, dove spiega la sua opinione nei confronti dell’utero in affitto con un commento anche al ddl Cirinnà sull’adozione da parte delle coppie omo.

La Lorenzin ritiene che l’adozione da parte delle coppie omo del ddl Cirinnà, si traduca automaticamente nella legittimazione dell’utero in affitto e dell’eterologa. Ha spiegato, “Tutto questo non ha nulla a che fare con il riconoscimento, giusto per me, delle unioni civili e del rispetto per le coppie omo. Il corpo della donna non è un forno, che si accende per far cuocere una torta; la torta di un altro, che quando la torta è cresciuta al punto giusto, spegne il forno, prende la torta e la porta via. In tutto il mondo c’è un’antica battaglia da proseguire contro la mercificazione del corpo delle donne e dei bambini. L’incubo peggiore per una donna è vedersi strappare il figlio appena partorito“.

=> Utero in affitto: cos’è e come funziona

Il ministro della Salute, poi, ha paragonato la tematica dell’utero in affitto alla schiavitù femminile, dicendo, “La donna ancora schiava, ieri come oggi, costretta a cedere ai padroni i propri neonati per non vederli mai più. Cambia il linguaggio, oggi lo chiamano ‘utero in affitto’, e la destinazione d’uso del nascituro, ieri forza lavoro, oggi diritto di soddisfare un bisogno individuale. E’ un nuovo commercio internazionale, di organizzazioni complesse e criminali capaci di produrre enormi guadagni, tutto costruito sulla pelle delle donne in condizione di povertà, sui loro corpi fertili: ovociti che si comprano e si vendono su cataloghi, donne trattate come pezzi di ricambio in un mercato planetario“. Nessun dubbio per Beatrice Lorenzin, quindi, sull’utero in affitto: sarà riuscita ad accendere la discussione con le sue colleghe parlamentari?

caso yara NEWS

Caso Yara processo, sentiti 3 genetisti: “Su corpo vittima 7 peli non di Bossetti”

cos'è una startup

Cos’è una startup innovativa, dalla definizione allo sviluppo del business