in

Vacanze agosto 2016 in Italia: che cosa sono le comunità ospitali e quale idea di viaggio propongono

Siete alla ricerca di una vacanza insolita per il mese di agosto? Forse avete già sentito parlare dei Borghi Autentici d’Italia, un network di località che condivide percorsi comuni di sviluppo locale, volti al miglioramento della struttura urbana, ma anche del contesto ambientale, sociale e culturale delle popolazioni che vi risiedono. Attraverso il motore di ricerca apposito, è possibile scoprire tanti borghi-gioiello: attualmente l’associazione, infatti, vanta ben 190 comuni appartenenti disseminati in 16 regioni italiane.

Il tipo di viaggio di cui vi vogliamo parlare oggi riguarda le comunità ospitali, ovvero destinazioni caratterizzate da una propria “identità” specifica: la soluzione ideale, insomma, per abbandonare i panni del turista e cominciare a vestire quelli dell’abitante del borgo. Il viaggiatore viene temporaneamente coinvolto nella vita locale, prendendo parte a specifiche attività legate, appunto, a tipicità e tradizioni del territorio.

SCOPRI TUTTE LE IDEE PER LE VACANZE SU URBAN POST!

Come funziona? E’ molto semplice: sul portale – www.comunitaospitali.it – i viaggiatori possono programmare parte del soggiorno scegliendo tra una serie di proposte da vivere sul posto, esperienze uniche che lo avvicinano agli abitanti, portandolo alla scoperta di antichi mestieri, feste popolari, tipicità gastronomiche e personaggi celebri. Grazie al motore di ricerca, è possibile selezionare il periodo e la regione di interesse.

Attualmente sono 10 le regioni che offrono questo genere di possibilità, ovvero Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Emilia-Romagna, Umbria, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia e Sardegna. Solo per fare alcuni esempi, si potranno degustare vini autoctoni all’interno delle stesse cantine in cui vengono prodotti, partecipare a bellissime escursioni in mezzo alla natura, percorrere vie dimenticate, visitare un’azienda apistica, fare la pasta a mano in compagnia di un’esperta massaia. Le attività sono a pagamento, ma i prezzi abbordabili: insomma, si tratta di occasioni da cogliere al volo per vivere una vacanza indimenticabile.

In apertura: Berceto in provincia di Parma – Image Credit Bjørn Christian Tørrissen/Wikipedia Commons

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Chiara Biasi e Simone Zaza gossip: le vacanze continuano alle Maldive

cena in bianco torino 2016

La cena in bianco di Torino si avvicina: ecco cos’è la “White night” e come funziona