in

Vacanze in Emilia-Romagna: rievocazioni storiche e festival estivi

Amate le rievocazioni storiche? Chi opta per una vacanza in Emilia-Romagna, approfitti dell’estate per partecipare ad uno dei numerosi festival in costume: a luglio sono tante sono le occasioni per immergersi nel passato e rivivere fasti e vicende che hanno fatto la storia del territorio emiliano-romagnolo.

Rimini Instagram

Si parte a Marzabotto (BO) dall’11 al 13 luglio con il Kainua Festival, dove, al fianco degli Etruschi, tornano ad essere protagonisti Galli, Greci, Veneti e Liguri. Un tuffo nel mondo antico, insomma, dove i partecipanti potranno rivivere combattimenti, matrimoni e attività artigianali degli antenati. Oltre ad apprendere le antiche tecniche di guarigione e a scoprirne le abitudini culinarie: a questo proposito raccomandiamo le cene a tema preparate con maestria dallo chef Lorenzo Barsotti.

Anche Sarsina (Fc), l’antica cittadina famosa per aver dato i natali a Plauto, si appresta ad ospitare domenica 13 luglio una festa in costumi romani. Siete pronti ad assistere a una scenografia spettacolare fatta di capitelli, bracieri e stendardi e a rivivere la quotidianità del popolo conquistatore? Per l’occasione Piazza Plauto rivestirà i panni dell’antico Foro, mentre lungo le strade del centro storico si potrà apprezzare la cucina di duemila anni fa.

Dal 16 al 19 luglio, Castrocaro, in provincia di Forlì, diventerà un palcoscenico di eventi sensazionali che rievocano il periodo storico che va Dal Medioevo al Rinascimento. I protagonisti? Mangiafuoco, mercanti e soldati di ventura, pronti ad intrattenere il pubblico con momenti di animazione e spettacolo.

Dal 18 al 20 luglio sono due le location che si riempiranno di figuranti. A Castel del Rio, nell’imolese, ben quattrocento di loro faranno rivivere i fasti dell’atmosfera cinquecentesca, nelle Feste rinascimentali. Oltre al corteo storico, il pubblico potrà ammirare le ricostruzioni dell’epoca e prendere parte alle avvincenti animazioni serali, tra cui il processo alla Strega, con tanto di rogo conclusivo e fuochi d’artificio. Nelle stesse date è previsto il Bundan Celtic Festival di Bondeno, nell’entroterra ferrarese, dove a farla da protagonisti sono i Celti, fra i primi abitatori dell’area padana: l’occasione ideale per rivivere tornei e matrimoni a tema, tra musica e danze.

Il Festival dei Saraceni, invece, riempirà con le sue scenografie la costa e l’antico borgo di Bellaria Igea Marina (RN) dal 25 al 27 giugno. Il tema? La rievocazione del tempo in cui i Turchi minacciavano la costa: dopo lo sbarco di navi storiche, che darà il “la” alla festa, via libera a balli, musica, banchetti prelibati. Ciliegina sulla torta: il palio a cavallo.

(autore dell’immagine principale Alex, da Flickr.com)

 

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Finger Reader anello di lettura ciechi

Anello di lettura per non vedenti: Finger Reader

UeD Trono Over Silvia2-2

Uomini e Donne, Trono over: Silvia e Giuseppe si sono lasciati