in

Vacanze low cost: “condividere” casa e auto è il segreto per risparmiare

In tempi di crisi economica, per chi ancora può permettersi una vacanza il motto da seguito è uno solo: risparmiare, risparmiare, risparmiare! Ecco così che il low cost diventa la soluzione più cercata, insieme ai mille modi per realizzare una vacanza economica in termini di meta, periodo, spostamenti e quant’altro. Ma per chi ama buttarsi in nuove esperienze vi è anche un’altra prospettiva: esistono, infatti, diverse alternative particolarmente innovative che permettono di risparmiare molto e non rinunciare comunque al piacere di una buona vacanza. L’unico principio da seguire è “condividere”.

low cost vacanze

Tra le alternative low cost più seguite, il couch surfing: si tratta di un servizio gratuito che mette in comunicazione persone disponibili a scambiarsi ospitalità, che si tratti di una stanza o di un semplice divano di casa. Sull’apposito sito www.couchsurfing.org è possibile inoltrare la propria richiesta di ospitalità o ricercare un ospitante; non è previsto alcun compenso tra ospite e ospitante, sebbene in molti ricambino il favore con qualche dono oppure offrendo aiuto in casa o un contributo alla spesa alimentare.

Oltre al couchsurfing, esiste anche un altro servizio di condivisione basato sulla “scambio della propria casa”. Con esso viaggiare diventa un vero e proprio lusso gratuito, in quanto occorre soltanto mettere a disposizione la propria abitazione per usufruirne di altre in tutto il mondo. Siti dedicati sono www.scambiocasa.com/it/, www.homeforexchange.com/case e www.homelink.it. Infine, anche il pieno benzina può essere condiviso con altri viaggiatori attraverso servizi come il car pooling, che permette di trovare passaggio in cambio di un contributo sulla spesa di benzina e pedaggi (www.blablacar.it).

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

napoli champions league

Napoli-Athletic Bilbao nel preliminare Champions League

Trovata tartaruga azzannatrice: un pericolo per l’uomo