in

Vaccinazioni: il trionfo dell’oscurantismo, madre pubblica video del figlio con pertosse

UrbanPost Benessere si era già occupato della questione vaccini con questa intervista al Professor Villani, una delle voci più autorevoli sulla questione. Nonostante la divulgazione scientifica (non di opinione personale) in atto le cifre inerenti i vaccini sui minori sono preoccupanti: negli ultimi cinque anni 358 mila bambini non sono stati vaccinati contro morbillo, parotite e rosolia. La Sip, Società Italiana Pediatri, ha inoltre denunciato che, sempre negli ultimi 5 anni, 147.456 bimbi non hanno ricevuto il vaccino esavalente (che comprende polio, difterite, epatite B, tetano, pertosse, Hemophilus influenzae).

Mentre la psicosi, alimentata da un certo complottismo di natura pseudo scientifica, dilaga sul web influenzando sempre più genitori una madre australiana, Rebecca Harreman, pubblica sul proprio profilo Facebook un filmato del suo neonato colpito da pertosse. “Sono stanca, nelle ultime tre settimane mi sono svegliata ogni singola volta che il mio bambino tossiva per paura che smettesse di respirare. Bisogna vaccinare i bambini, non fare nulla è sbagliato. Forse questo video vi convincerà“.

Il video è diventato virale scatenando l’ira degli anti-vaccinisti che pretendevano la rimozione dello stesso. Inutile aggiungere che anche in Italia le vaccinazioni contro la pertosse sono drammaticamente in calo: si sono registrati anche dei casi di morte a causa di questa malattia.

Grande Fratello 14

Grande Fratello 14, intervista esclusiva a Luigi Tuccillo: “Denuncerò Giovanni per diffamazione”

Dove vedere Cesena Perugia

Pescara – Avellino, Serie B 14a giornata: diretta tv, streaming e probabili formazioni