in

Vaccini obbligatori in Italia: la polemica

L’ipotesi di sanzioni disciplinari e, se necessario, contrattuali per i medici che sconsigliano di sottoporsi a vaccinazioni è prevista nella bozza del nuovo Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale 2016-2018, che verrà esaminato nella Conferenza Stato-Regioni. Infatti, sono state alcune Regioni a richiedere provvedimenti contro i medici contrari alle vaccinazioni, in quanto esse sono raccomandate dal Sistema Sanitario, e si parla addirittura di radiazione dall’albo, se ritenuto necessario. Il Ministero della Salute, però, ha precisato che tra i provvedimenti da prendere non si stanno valutando sanzioni o radiazioni per i medici “infedeli”, in quanto ciò è competenza dell’Ordine professionale ed è previsto solo dalla bozza del Piano.

Nel nuovo Piano vaccini potrebbero essere aggiornate anche alcune norme per garantire la tutela della comunità con misure quali l’obbligo di mostrare un certificato di avvenuta vaccinazione per i bambini richiedenti l’ammissione scolastica. La bozza prevede i soliti vaccini obbligatori in Italia, cioè quelli contro l’epatite B, il tetano, la poliomelite e la difterite, ma sono stati aggiunti quelli contro il papilloma virus per gli uomini, contro la meningite B per i bambini, e contro l’Herpes Zoster per gli anziani. Si parla di un’operazione da 620 milioni di euro, e si sta considerando anche l’istituzione di un Fondo Nazionale per i vaccini.

Il segretario del sindacato Anaao Costantino Troise ha dichiarato che l’ipotesi di sanzioni è una follia, dicendo che è assurdo “dar retta a una mamma che denuncia un medico, sentiamo anche il medico, insomma facciamo un processo a tutti gli effetti?”. Al contrario, il referente per la Rete Vaccini della Federazione italiana dei pediatri, Giorgio Conforti, sostiene che le vaccinazioni devono essere obbligatorie in quanto previste dal Sistema Sanitario Nazionale, e quindi l’operatore sanitario deve essere vincolato a rispettarne le direttive.

Photo Credit: Alexander Raths/Shutterstock

Pensioni 2017 news: Ape social e Quota 41, l'Inps invia le prime risposte

Riforma pensioni 2016 ultime novità: pensioni anticipate e flessibilità, il Parlamento potrebbe vincolare il Governo su tempi e modalità

Pastificio Rummo alluvione: l’azienda in ginocchio, solidarietà social